Montervino: “Gaetano e Lombardi sono ragazzi interessanti e l’ amicizia col Napoli mi ha permesso di prenderli, vorrei che il Taranto diventasse una società satellite del Napoli”

MontervinoFRANCESCO MONTERVINO, ex capitano del Napoli ed attuale direttore sportivo del Taranto, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “L’amicizia con il Napoli mi ha permesso di essere favorito in alcune operazioni di mercato. Gaetano e Lombardi sono due ragazzi interessanti e spero possano darci una grande mano per vincere il campionato. Il mio obiettivo sarebbe quello di poter diventare, moralmente, una società satellite con il Napoli. In questa piazza si può crescere tanto: meglio la D a Taranto che la Lega Pro in piazze meno importanti e prestigiose. Conosco molto bene tutti i ragazzi del Napoli, seguo la Primavera molto spesso. Lombardi è un ’97 che viene qui per iniziare a crescere anche sotto il punto di vista fisico. Gaetano, classe ’96, ha grandissima qualità e può innalzare il tasso qualitativo del nostro centrocampo. Parliamo di un trequartista ma può far bene anche la mezzala offensiva. Avevo bisogno di uno come lui, un Under con la mentalità e l’esperienza da Over. Torino? Sarà una partita tosta. Ventura, con Sarri, è uno dei migliori allenatori italiani. È un allenatore coi fiocchi, è un insegnante, studia la squadra avversaria in maniera maniacale. Mercato? Se Giuntoli vuole posso perdere sette chili e tornare. Scherzi a parte, i nomi che si fanno sono molto importanti e tutti potrebbero fare al caso del Napoli. La squadra favorita per il campionato è l’Inter: ha un organico importante, non ha le coppe ed ha un allenatore abituato a gestire situazioni importanti”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!