Carratelli: “Per il Napoli ritornare in Champions sarebbe già un grande risultato”

MimmoCarratelliMimmo Carratelli, prestigiosa firma del giornalismo partenopeo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro” programma sportivo in onda, ogni mercoledì e sabato, su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “Insigne? Lorenzo ha fatto un gol eccezionale, ma non dobbiamo stupirci, perché il talento di Frattamaggiore ha questi colpi nel suo DNA. Frosinone-Napoli? Non sarà una partita facile, ma c’è una tale differenza di valori in campo che mi stupirei se il Napoli non dovesse vincere. Come migliorare questo Napoli? L’unico limite degli uomini di Sarri è non riuscire a congelare il gioco, negli ultimi minuti, evitando rischi inutili. Forse, questo avviene perché l’allenatore azzurro impiega quasi sempre gli stessi elementi. Tuttavia, i partenopei praticano un calcio spettacolare. La qualificazione in Champions League sarebbe già un grande risultato. E’ sbagliato chiedere qualcosa di più. Certo, dovesse arrivare qualcosa di diverso… sarebbe una grande soddisfazione. Sarri? Non mi aspettavo questi risultati, ma non avevo dubbi sulle sue qualità. E’ un allenatore convincente, perché è leale, schietto ed ironico. Oltretutto, nessuno come lui prepara le partite studiando gli avversari. Il mercato? Non spenderei tutti questi soldi per Maksimovic. Francamente, punterei su due centrocampisti per far rifiatare Hamsik e Allan. Io punterei su Gomes, perché ha una tecnica impressionante. Poca attenzione al vivaio? Purtroppo, quasi tutti i ragazzi sognano di approdare alla Juve. Insigne e Cannavaro sono state piacevoli eccezioni. De Laurentiis punta molto sui giovani, ma forse bisognerebbe investire maggiori risorse nelle strutture per valorizzare questi ragazzi. La Juve? Confido in Cassano. Certo, i bianconeri non praticano lo stesso calcio spumeggiante di Napoli e Fiorentina, ma sono una squadra molto organizzata”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 493 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!