Gds, Imparato: “Sarri deve dire cosa serve a questo Napoli. Sassuolo? Occhio a Di Francesco…”

SarriAtalantaBis

GAETANO IMPARATO, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli:

“Spalletti è vicino alla Roma, Pallotta ha sondato altri allenatori ma alla fine ha scelto il toscano per sostituire Garcia. La rimonta giallorossa è possibile perché questo campionato “aspetta” tutti e la Juve è l’esempio lampante, anche se, a mio avviso, l’arrivo di Spalletti non risolverà del tutto i problemi. Contro il Milan si è capito che i problemi della Roma sono molteplici. Già ad inizio campionato ci sono stati problemi tra la società e l’allenatore. Garcia si è ritrovato solo molto prima del previsto.
Mercato? Il colpo internazionale non risolve le cose, il Napoli deve fare acquisti oculati. In questo momento, con questa classifica, dev’essere solo Sarri a parlare e a dire cosa realmente serva a questa squadra.
Sassuolo? L’insidia principale sarà la furbizia di Di Francesco, uno dei migliori giovani allenatori nel panorama calcistico italiano. Anche lui è reduce dalla scuola Zeman e, a differenza di Sarri, è riuscito ad emergere più in fretta. Il Sassuolo attuale è come il primo Parma di Tanzi, ovvero una squadra che resterà ai vertici per anni”.

Commenti