Sassuolo, Cannavaro: “Napoli favorito per lo scudetto, non dovevo andarmene”

Paolo Cannavaro si gode la classifica del Sassuolo ma ha il cuore diviso a metà: “Mi godo la situazione da tifoso del Napoli – le parole a Tiki Taka, non sarei mai dovuto andare via ma è andata così. Difficile dire chi vincerà lo scudetto ma la squadra di Sarri gioca meglio degli altri“. Sulla vittoria a San Siro: “Gara equilibrata, l’Inter ha sbagliato tanto ma anche noi abbiamo avuto occasioni oltre al rigore”.

Queste le parole di Cannavaro: “I numeri dicono che il Napoli è campione d’inverno questo, ma al di là dei numeri gli azzurri mettono sotto chiunque, la classifica è meritata, hanno 42 punti, tutti conquistati facendo benissimo”. Poi sull’entusiasmo dei tifosi napoletani: “All’estero lo fanno quasi tutti, dopo le partite i giocatori festeggiano con i propri tifosi. Ben vengano queste scene anche qui in Italia rispetto ad altre situazioni negative che abbiamo visto negli ultimi anni”.

Ma Cannavaro pensa a un ritorno a Napoli da giocatore? “Io non sarei mai dovuto andare via, purtroppo è andata così. Adesso mi godo la situazione da tifoso“. Il difensore non si sbilancia sulla favorita per lo scudetto: “Difficile dirlo, da quello che ho visto da avversario per me il Napoli come qualità di gioco mi dà l’impressione di avere qualcosa in più delle altre. Rispetto alla prima giornata, quando li abbiamo battuti, è cambiato il modulo che penalizzava alcuni giocatori. Col ritorno al 4-3-3 la squadra è tornata ad essere devastante“.

Infine, sulla grande vittoria contro l’Inter: ” Loro sfortunati? Anche noi abbiamo creato tanto, abbiamo vinto con un rigore ma è stata una buona partita da parte del Sassuolo. E’ stata una gara equilibrata”.

sportmediaset

Commenti