Torino-Immobile, ci siamo. L’agente: “A breve si conclude”

Ciro Immobile-Torino, ci siamo. C’è stato un colloquio tra il Sivigliae Alessandro Moggi, agente dell’attaccante: “Crediamo che la trattativa si possa concludere a breve”. In contemporanea, a chilometri di distanza, Urbano Cairo aveva frenato: “Se tornerà? Vedremo…”. Ma c’è un dato di fatto:Immobile è a un passo dal Toro per riconquistare la Nazionale. Il tutto a un anno e mezzo dall’addio e il trasferimento al Borussia Dortmund.

Una scelta fatta, a suo tempo, per consolidare il suo ruolo in azzurro.

Nei giorni scorsi il Siviglia aveva rifiutato la richiesta di prestito avanzata dal Torino per Immobile. Anzi, il giocatore sembrava essere vicino al Napoli. Ma la voglia di conquistare l’azzurro, con Euro 2016 alle porte, era troppo forte e alla fine l’ha spuntata il club di Cairo. Un anno e mezzo dopo, giocatore e società si ritrovano. Il tutto per rivivere i fasti della stagione 2013-2014: 22 gol e titolo di capocannoniere. Poi, il trasferimento al Borussia Dortmund e al Siviglia. All’estero non è andata come aveva immaginato il giorno dell’addio.

Inoltre, Cairo ha parlato anche di altre situazioni legate al mercato, ai microfoni di Premium Sport: “No alla suggestione di un ritorno Immobile-Cerci. Quagliarella? Mi sono arrabbiato con lui, ma credo vada perdonato. I tifosi granata hanno un grande cuore”. E su Maksimovic, che piace tanto al Napoli, ha aggiunto: “Gli ho detto di restare con noi fino a giugno, poi vedremo”.

sportmediaset

Commenti