Anche il Corriere della Sera attacca Sarri, i tifosi e Higuain

AzziCorriereDellaSera

Anche il Corriere della Sera, a firma di Beppe Severgini, noto tifoso interista, scrive sulla querelle Sarri-Mancini, e non solo: critiche anche per i fischi dei supporters azzurri all’indirizzo della squadra avversaria e il comportamento di Higuain in campo. Eccone un estratto:

“Il comportamento di Sarri è preoccupante, anche per il futuro del Napoli, oggi la squadra migliore in Italia, per la classifica e per il gioco. Anche alcune reazioni di Higuain in campo sono risultate sgradevoli: un fuoriclasse non affronta l’arbitro sbraitando e gesticolando, con gli occhi di fuori. Se ne rendano conto, i due: anche da questi particolari si giudicano un giocatore e un allenatore. C’è di più e di peggio, però. Sarri si è giustificato dicendo:«Sono cose di campo». Machismo d’altri tempi: oggi, una difesa patetica. Due allenatori cinquantenni non possono insultarsi come calciatori di vent’anni. E neppure a costoro, diciamolo, è consentito usare certe espressioni. L’insulto aggressivo incoraggia il cattivo comportamento degli stadi. Perché seppellire di fischi gli avversari appena giocano la palla? Al San Paolo accade sistematicamente. Che senso ha? Senza buoni avversari non ci sarebbero belle partite: no?”.

Commenti