Ottaiano (ag. Insigne): “La vicenda Sarri – Mancini non fa bene al calcio, certe cose vanno risolte privatamente”

Insigne_DMF_0215 Napoli-Legia 10/12/2015 foto De MartinoANTONIO OTTAIANO, procuratore di Lorenzo Insigne: “La vicenda Sarri-Mancini non fa bene al calcio. Quando ho avuto discussioni personali ho cercato sempre di risolvere privatamente e mai in pubblico. Contro l’Inter è mancata un po’ di qualità, ma il Napoli ha ugualmente giocato a calcio ed ha creato molte più occasioni dell’Inter. Sarebbe sorprendente se Insigne dovesse restare a casa agli Europei. Oggi faccio fatica a trovare calciatori più forti in quel ruolo. Cassano? Quando Lorenzo riceve questi complimenti pensa sempre a sminuire, ma è ovvio che i suoi complimenti facciano piacere perché parliamo di un grandissimo calciatore. Sampdoria? Ogni gara ha le sue insidie. Montella ha ridato vigore ai blucerchiati dopo un periodo di iniziale difficoltà. La Sampdoria ha giocatori importanti e all’andata lo hanno dimostrato. Insigne jr? È presto per tornare al Napoli, ha bisogno di crescere e maturare. Il Napoli è una grandissima squadra e per poter far parte di questa rosa bisogna essere al top. L’obiettivo di tutti, ovviamente, è quello di portarlo al San Paolo, ma non subito. Non anticipiamo i tempi. Mercato? Qualche tempo fa, quando mi si chiedeva degli acquisti, dissi che l’obiettivo era non intaccare l’equilibrio dello spogliatoio. L’eventuale arrivo di Grassi è quello che serve perché parliamo di un buon giocatore, di grande prospettiva, che sarà fiero e orgoglioso di indossare la maglia azzurra, anche partendo dalla panchina”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 620 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!