OBIETTIVO NAPOLI – Gli azzurri rispondono alla Juve con numeri ed un Insigne da record

12640468_1123202501046656_3801257677595047248_o

Il Napoli ha completato 569 passaggi su 625: Albiol ha fatto 61 passaggi completandone altrettanti, contro un Empoli che nelle precedenti 10 partite aveva avuto un rendimento inferiore solo agli azzurri e alla Juventus. 19 gol fatti in 5 partite di gennaio (tutte vinte, con 6 gol subiti), questo lo score impressionante degli uomini di Sarri.
Partiamo da questi pochi numeri che testimoniano lo stradominio territoriale che gli azzurri hanno avuto quest’oggi contro l’Empoli, rispondendo al poker rifilato dalla Juventus al Chievo Verona in un primo tempo che ha visto gli azzurri andare immeritatamente sotto a causa di una punizione di Paredes, deviata da Callejon che ha messo fuori causa l’incolpevole Reina.
Il Napoli però ha continuato a macinare gioco, così come fatto contro il Sassuolo e ha trovato pochi minuti dopo la rete del meritato pareggio grazie a Gonzalo Higuain  (22 gol in 22 partite), sull’ennesimo assist di Lorenzo Insigne, che poco dopo grazie ad una magistrale punizione ha rimesso la partita sui binari giusti. Per Lorenzo c’è un record assoluto in questa Serie A: per la 6a volta in stagione ha trovato gol e assist nella stessa partita.
Nella ripresa il Napoli continua a fare il suo gioco e trova subito la rete del 3-1 grazie ad un’autorete di Camporese, che mette la partita definitivamente in discesa.
Callejon sta iniziando a trovare una certa continuità anche in fase realizzativa: quest’oggi una doppietta per lui,  a testimonianza che in questo girone di ritorno il suo contributo potrà essere determinante per le sorti azzurre.
Capitolo Massa: quest’oggi la prestazione del direttore di gara non ci è affatto piaciuta, prima un rigore sacrosanto non dato su Higuain per fallo di Camporese, e poi le ammonizioni scientemente comminate ad Hisaj e Allan che, diffidati, salteranno l’impegnativa trasferta a Roma contro la Lazio nel turno infrasettimanale.
Il Napoli quest’oggi ha dato l’ennesima dimostrazione di forza: visti i risultati odierni, è sempre più corsa a due verso lo Scudetto…

Giuseppe Di Marzo

Commenti