Milan-Udinese 1-1, non basta Niang per piegare i friulani

MILANO – Il Milan non va oltre l’1-1 con l’Udinese e sciupa un’occasione d’oro per rientrare prepotentemente in corsa per il 3° posto. I rossoneri si mangiano le mani soprattutto per aver regalato un tempo agli avversari. Irriconoscibili per 45′, hanno cambiato passo solo nella ripresa, grazie all’ingresso di Balotelli, ma non è bastato. Complice anche un pizzico di sfortuna che ha impedito a Bertolacci di segnare nel finale (clamorosa traversa) il gol-vittoria.

MILAN, REGALATO UN TEMPO – Mihajlovic ha fatto e disfatto. Ha sbagliato in avvio partendo a sinistra con Kucka, apparso un pesce fuor d’acqua, ma è stato bravo a correggere lo schieramento in corsa con Niang esterno e Balotelli seconda punta. Stavolta è stato tradito da Bacca che ha fallito una ghiotta opportunità per realizzare il 2-1. Ma non si può certo dare la croce a chi, in questa stagione, ha a lungo retto la baracca. Colantuono dal canto suo ha visto un’ottima Udinese, ma solo per 45′. Nella ripresa, infatti, sono venute fuori tutte le paure e le insicurezze di una squadra che proprio non riesce a tirarsi fuori dalla lotta per la salvezza. Il risultato, comunque, è di quelli che fa indiscutibilmente morale.

RIECCO BERTOLACCI – Perso per infortunio Bonaventura, Mihajlovic ha deciso di mettere Kucka a sinistra inserendo in mezzo al campo Bertolacci. Poi, rispetto alla gara di Palermo, ha rilanciato al centro della difesa Alex, preferendolo a Zapata. Sul fronte opposto, come già accaduto a Empoli, Giampaolo ha fatto un ampio turnover cambiando ben 7 elementi. In difesa ha rilanciato, dopo la squalifica, Wague e Danilo, in mediana ha sostituito Widmer, Fernandes; Hallfredsson ed Adnan con Edenilson, Badu, Kuzmanovic ed Armero e, infine, in attacco ha riproposto dal 1′ Thereau, facendo riposare Zapata.


ARMERO, GOL DELL’EX – L’Udinese ha sfruttato la maggior freschezza approcciando la gara con un bel pressing alto. Il Milan ha subito sofferto e, al 17′, è andato sotto al termine di un’azione tambureggiante: Donnarumma ha fatto due miracoli, il primo su Thereau, il secondo su un colpo di testa di Kuzmanovic, alzato sulla traversa, ma nulla ha potuto sulla seconda ribattuta di Armero che, così, si è tolto la soddisfazione di mettere a segno il classico gol dell’ex.

MILAN SENZA IDEE PER 45′ – Il Milan ha accusato il colpo e non è stato capace di imbastire una reazione degna di nota. Anche perché sulla fasce ha finito per diventare prevedibile con gli inserimenti dei soli terzini mentre per vie centrali ha puntualmente sbattuto contro il bel muro eretto dei bianconeri. Riusultato? Un solo tiro in porta, telefonato, in 45′, arrivato proprio sul finire della frazione con Montolivo.

LODI SBAGLIA, NIANG NO – Mihajlovic ha capito di dover cambiare qualcosa e ha inserito Balotelli in attacco con Niang abbassato a sinistra al posto di Kucka. Il Milan ha rischiato subito il 2-0 su un sinistro ravvicinato di Lodi al termine di un’azione viziata da un fuorigioco non rilevato di Matos ma sul capovolgimento di fronte ha pareggiato (48′): Bacca ha lanciato Niang che con un preciso sinistro in diagonale ha superato Karnezis.

BACCA E BERTOLACCI MANCANO IL 2-1 – La gara ha cambiato volto ma il Milan non è riuscito a completare l’opera. Bacca da due passi in tuffo di testa non ha sfruttato nel migliore dei modi una torre di Balotelli mandando il pallone addosso a Karnezis, non ha fatto meglio poco dopo spedendo di poco a lato un altro colpo di testa, stavolta su un angolo da sinistra. I rossoneri hanno continuato a premere ma all’82’ si sono visti chiudere le porte in faccia dalla fortuna: un destro dai 15 mt di Bertolacci ha prima picchiato sulla traversa e poi sulla schiena di Karnezis che, con un colpo di reni, ha avuto la possibilità di intercettare il pallone prima che varcasse la linea. E così sorride l’Udinese. Il Milan ora dovrà cercare di riprendersi i due punti persi nel prossimo impegno casalingo, con il Genoa.

MILAN-UDINESE 1-1 (0-1)
Milan (4-4-2): Donnarumma 7.5, Abate 6.5, Alex 5.5, Romagnoli 5.5, Antonelli 6, Honda 5.5, Bertolacci 6, Montolivo 6.5, Kucka 5 (1′ st Balotelli 6), Niang 6.5 (17′ st Boateng 6), Bacca 6 (32 Abbiati, 97 Livieri, 2 De Sciglio, 7 Menez, 16 Poli, 17 Zapata, 23 Nocerino, 25 Simic, 73 Locatelli, 96 Calabria). All.: Mihajlovic.
Udinese (3-5-2): Karnezis 7, Felipe 6, Danilo 6.5, Wague 7, Edenilson 6, Badu 6.5, Lodi 5 (19′ st Guilherme 6), Kuzmanovic 6, Armero 7 (29′ st Widmer sv), Therau 6, Matos 6 (21′ st Zapata 5.5) (97 Meret, 8 Bruno Fernandes, 10 Di Natale, 18 Perica, 53 Ali Adnan, 55 Hallfredsson, 75 Hertaux, 89 Piris). All.: Colantuono.
Arbitro: Irrati di Pistoia 6.5.
Reti: nel pt 17′ Armero, nel st 3′ Niang.
Recupero: 1′ e 4′ Angoli: 9-0 per il Milan.
Ammoniti: Badu, Montolivo, Lodi, Edenilson per gioco falloso.
Spettatori: 27.656 incasso di 663.815.

milan ac

udinese
serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti