IL DOMANDONE – Juve-Napoli già decisiva per il titolo? Come finirà? Rispondono al quesito tra le migliori firme del giornalismo italiano

Domandone febbraio 2016ROSARIO PASTORE (Gazzetta dello Sport) – La Juve fa paura, perché oltre ad essere veramente forte, è anche fortunata e, spero inconsapevolmente, aiutata dagli arbitri. E’ forte, ma il Napoli gioca meglio, quando la stanchezza, specie nelle seconde parti delle riprese, si fa sentire. Neanche la squadra più bella che abbia mai visto, quella dell’anno successivo allo scudetto perduto per l’insipienza di Bianchi, quella di Careca per la prima volta al fianco di Diego, giocava così bene, in maniera così determinata e ad occhi chiusi. Purtroppo questo Napoli non sa giocare per lo 0-0, la partita deve farla fino in fondo. Personalmente, sogno un pari, se non una vittoria del Napoli, che è in grado di ottenerla. Un consiglio a Sarri: se ci sono (davvero  non lo so) non faccia giocare i diffidati contro il Carpi. Visti i precedenti, un po’ di prudenza non nuoce…

ROBERTO BECCANTINI (La Stampa) – Juventus-Napoli sarà decisiva soltanto in caso di vittoria del Napoli. Il mio pronostico è: 1-1.

ANTONELLO PERILLO (RAI) – E’ sicuramente una partita fondamentale, ma diventerebbe decisiva solo in caso di vittoria del Napoli. Un successo dei ragazzi di Sarri galvanizzerebbe l’intero ambiente azzurro e potrebbe segnare la svolta dell’intera stagione. Un pronostico? Se il Napoli gioca da Napoli, cioè a viso aperto e senza tatticismi esasperati, si può far saltare il banco allo Juventus Stadium.

CARLO CARIONE (RAI) – La sfida dello Juventus Stadium non sara’ decisiva, ma se una delle due dovesse vincere, avrebbe certamente una grande spinta a livello psicologico. Prevedo un pareggio.

GIANFRANCO LUCARIELLO (Leggo) – Resterà tutto invariato, grande battaglia sino alla fine: pari con molti gol a Torino.

MARCO LOBASSO (Leggo) –  Può essere decisiva per il titolo, e per il Napoli, solo se il divario tra le due squadre aumenta in queste prossime tre partite. In quel caso. una vittoria a Torino varrebbe la fuga decisiva. Sogni a parte, il Napoli non deve perdere a Torino e restare comunque leader. Solo così toglierà certezze e fiducia alla Juve nel prosieguo del campionato. I bianconeri hanno sprecato il doppio delle energie per rimontare, e non hanno uomini esperti per gestire la situazione. Hanno talenti ma non leader esperti (a parte Buffon). E se poi magicamente dovessero battere il Bayern in Champions, i loro problemi a gestire le due manifestazioni aumenterebbero notevolmente.

MIMMO MALFITANO (Gazzetta dello Sport) – Penso che si, Juve-Napoli sarà decisiva per lo scudetto. Determinante, per il Napoli, sarà il fattore caratteriale, perché sul piano tecnico e qualitativo, le due squadre sono abbastanza simili. Sarri non dovrà aver paura di giocarsi il campionato in quei 90 minuti, così com’è avvenuto ai suoi predecessori negli anni passati. 1-2 il risultato finale, con reti di Marchisio, Higuain e Hamsik.

ENNIO FO (Tele A) – Assolutamente non è decisiva per il titolo (basterebbe pareggiare) come ebbi già a dirti, avrà peso il fattore campo e non solo a Torino ma pure a Firenze Roma Milano (Inter). La partita con la JUVE se il NAPOLI sarà al completo, può anche farla sua perché il NAPOLI ha un gioco decisamente migliore e colladauto che potrebbe imbrigliare le qualità dei singoli (Juventini).

GIANLUCA MONTI (Gazzetta dello Sport) – Non è decisiva, troppi pochi punti di differenza e troppe giornate da giocare successivamente, pronostico 1-1

LUCIO PENGUE (Radio Kiss Kiss Napoli) – Juve-Napoli sarà decisiva per il titolo. Il mio pronostico? Il Napoli vincerà allo Juventus Stadium 1-2.

ANTONIO SASSO (Il Roma) – Non sarà decisivo lo scontro diretto. Oggi il Napoli offre il miglior calcio del campionato, ma la Juve ha raggiunto il top della forma e della concentrazione in vista della sfida di Champions. Insomma è una lotta due per lo scudetto. Lo conquisterà chi commetterà meno errori.

UMBERTO CHIARIELLO (Canale 21) – Si, per me è decisiva se vince una delle due, se pareggiano no, la corsa continua. Io penso che il Napoli vada a vincere a Torino.

MARCO BELLINAZZO (Il Sole 24 Ore) – Non credo decisiva. Pareggio risultato più probabile.

LIBERATO FERRARA (Cronache di Napoli) – Non è decisiva se non in un caso: se il Napoli arriva con qualche punto di vantaggio e vince la partita. In quel caso potrebbe essere determinante, anche se in ogni caso mancherebbero trappe partite. Impossibile fare un pronostico, può succedere di tutto. Dicamo che per la legge dei grandi numeri non avendo mai fatto nessun punto sin qui allo Stadium il Napoli potrebbe non perdere. Diciamo che in gare del genere il pari lascia le cose come stanno, potrebbe andare bene a tutti.

MICHELE SIBILLA (Radio Punto Zero) – Partiamo dalla fine: impossibile davvero fare pronostici perché, mai come in questa stagione le due squadre, praticamente, si equivalgono. Chiaramente conteranno moltissimo le motivazioni, ma non possiamo essere sicuri che la fame di vittorie del Napoli sia inferiore o superiore a quella dei cannibali bianconeri. Quindi davvero non riesco a sbilanciarmi, anche se il cuore (e al cuor non si comanda..) dice, anzi, spera, ovviamente Napoli. Premesso che le due squadre dovrebbero arrivare nella stessa identica situazione di classifica e di punti, credo che la partita potrebbe essere decisiva solo se dovesse vincere il Napoli proprio per una questione psicologica, se invece dovesse spuntarla la Juventus, credo che ci sarebbe tempo e modo per giocarsela fino alla fine, così come se dovesse finire in parità, anche se, in questo caso, il Napoli manterrebbe un leggero vantaggio.

ROBERTO ESSE (Radio Club 91) – Quella con la Juventus è sempre una sfida decisiva. Anche quando in palio non c’è niente. Il primo grande trionfo napoletano partì proprio da una vittoria in quel di Torino. Mi piacerebbe tanto che la storia di ripeta! Il mio pronostico quando giocano gli azzurri non è mai diverso da una vittoria del NAPOLI!

ANGELO POMPAMEO (Julie Italia) – A mio avviso è decisiva solo se vince il Napoil. Un pareggio o una vittoria della Juventus (se permane il distacco attuale di due punti) non sarebbe decisiva mancando ancora 14 giornate di campionato.

ANTONELLO GALLO (Telecapri) – Francamente non ritengo che il match diretto sia decisivo. L’andamento imprevedibile di questa stagione suggerisce anzi il contrario. Per due formazioni che al momento sono dei rulli compressori credo che alla fine conterà più qualche punticino preso (o perso) qua e là che non gli scontri diretti. Il mio pronostico? Una gara maiuscola che diverrà delicata per entrambe ancor più se le cose in quel momento resteranno più o meno come ora. Gli impegni europei mi fanno propendere per un pareggio.

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu