Napoli, seduta tattica in mattinata. Cellulari e social vietati ai giocatori per qualche ora. Il manager di Sarri: «Stasera vince il Napoli»

Torino. Il mondo guarda a Juventus-Napoli. Più di 200 paesi saranno collegati questa sera con lo stadio della Juve per assistere al big match della serie A. Da segnalare dirette anche in Australia, Cina, India, Indonesia, Iran, Iraq e Palestina. Notte di pensieri soavi, quella vissuta dagli azzurri, nel ritiro della zona Lingotto, più vicina allo stadio del Toro e al vecchio Filadelfia piuttosto che alla struttura-gioiello di proprietà del club bianconero.

La mattinata
Sarri e lo staff tecnico si sono alzati alle 7 e hanno preparato le ultime ore, quella che avvicinano alla gara: ultime valutazioni tattiche, una piccola sgambatura nei pressi di un campo di gioco poco distante. Vietato l’uso dei cellulari e dei sociali, Sarri ha chiesto a tutti la massima concentrazione fino a questa sera.
Nel ritiro azzurro c’è l’aria di chi le sta combinando grosse e se ne compiace. Ciò che sembrava impossibile fino a un paio di mesi fa, adesso è realtà: il Napoli si presenta da primo in classifica in casa della Vecchia Signora. La serata è stata animata dai messaggi video con Maradona che tanto hanno reso di buon umore la truppa azzurra.

Sold out
Poche ore ancora di attesa, dunque. A Torino il tempo è nuvoloso, non piove e dovrebbe restare così anche questa sera. La gente, lentamente, si avvicina allo Juventus Stadium, con i voli che arrivano all’aeroporto di Caselle stracolmi di tifosi della Juve. Secondo una stima della Federlberghi di Torino, questa notte gli hotel del capoluogo piemontese saranno sold out. E il merito non è del week end di San Valentino ma della sfida tra Juve e Napoli.

De Laurentiis
Da ieri è giunto in città e ha cenato in un ristorante della zona di piazza Castello assiame all’ad Chiavelli. Ha evitato di incontrare la squadra e non lo farà prima della partita.

ilmattino
Commenti