Andrè Cruz: “Se tutto va come deve andare, a fine campionato festeggerò la vittoria dello scudetto con i napoletani”

andre cruzA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrè Cruz, ex calciatore

“Seguo poco il calcio italiano perché spesso sono in giro a vedere le squadre brasiliane. Ma mi fa molto piacere che il Napoli stia facendo bene perché i tifosi azzurri sono unici, esistono solo a Napoli e meritano di vincere lo scudetto. Stasera sarà una partita difficile per il Napoli, ma la squadra è buona e può vincere il titolo.

Allan mi piace molto e mi fa piacere che il Napoli sia diventata una squadra forte e competitiva. Se tutto va come deve andare, a fine campionato sarò a Napoli e festeggiare con i napoletani il titolo.

La mia esperienza azzurra è stata bellissima, ma perdere quella coppa con il Vicenza è un grande rimpianto, ma per fortuna adesso i tempi sono cambiati e adesso la squadra può davvero far felice i tifosi.

Ho iniziato la mia carriera di calciatore facendo l’attaccante poi mi hanno messo a centrocampo e poi in difesa, gli allenatori volevano che giocassi davanti alla difesa perché così arrivavo con una certa facilità in porta. Ho iniziato sin da piccolo a giocare con la Nazionale, sono passato per tutte le  categorie, ma potevo far meglio perché si poteva vincere di più. Nel 98’ ho avuto un problema e quando disputai il Mondiale avevo da poco recuperato dall’infortunio ed ecco perché giocai poco”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti