Spalletti: “Totti? Rifarei tutto. Salah, ecco lo stile Roma”

“La vicenda Totti? Non ne voglio più parlare, posso aggiungere che lo rifarei con chiunque. Come ho già  detto dal primo giorno: non accetto che vengono anteposti i propri interessi a quelli della squadra”. Torna così sull’affaire legato al capitano il tecnico della Roma, alla vigilia della trasferta di Empoli.

Sulla presenza in campo, o meno, del numero 10 contro i toscani, l’allenatore giallorosso aggiunge: “Devo valutare in profondità le situazioni perché l’Empoli è un altro avversario rispetto al Palermo. Francesco il giorno dopo la vicenda è venuto negli spogliatoi facendo quello che mi aspettavo, è stato con la squadra. Il giorno dopo si è presentato all’allenamento al solito orario facendo tutto l’allenamento in tranquillità”, conclude l’allenatore di Certaldo.

“Lezione di cuore” – Il tecnico toscano, durante la conferenza stampa, ha mostrato ai giornalisti un video in cui si vedeva un recupero difensivo di Salah in occasione della gara vinta sul Palermo. Per Spalletti, il filmato evidenzia “quello che interpreto io quando parlo del cuore della situazione, questo è un comportamento pazzesco nella bellezza”. “Noi vogliamo raggiungere degli obiettivi importanti, e per farlo servono cultura del lavoro, metodo, stile. Per acquisire queste qualità io per primo devo dare l’esempio, devo indicare la strada. E accanto a me voglio i giocatori più forti e rappresentativi per fare questo. Penso che a volte si fa confusione su quali sono poi i messaggi veramente importanti e forti”.

Ecco perchè Spalletti, per evitare fraintendimenti, mostra in conferenza a Trigoria il video dell’attaccante egiziano. “E’ semplice. Voi mi avete preso per il culo per anni sui ‘comportamenti giusti’. Questo è uno di quelli. Non è il gol pazzesco che voi avete evidenziato. Questo ripiegamento è sul 4-0, al 30′ del secondo tempo, dopo che Salah ha fatto già due gol. Questo per me vuol dire metterci il cuore, questa è l’indicazione della strada da seguire. Se tutti i componenti della rosa avranno comportamenti simili allora noi ci possiamo togliere delle soddisfazioni perchè riavremo una squadra col cuore unico, che si aiuta”.

“Ko Napoli e Fiorentina? Ora più focalizzate su campionato” –  “Bisogna essere pronti a confrontarsi con  il meglio degli avversari perché saranno partite difficilissime.  Venendogli a mancare l’Europa League si attaccheranno di più al campionato”. E’ il commento di Spalletti, riguardo all’uscita di scena nei 16esimi di Europa League di Napoli e  Fiorentina.

Fonte: SkySport

Commenti