Verona, Delneri: “Ogni partita per noi è l’ultima spiaggia”

Verona, Delneri: "Ogni partita per noi è l'ultima spiaggia"Gigi Delneri (agf) VERONA – “Ogni partita per noi è l’ultima spiaggia. Abbiamo un solo compito, cercare di vincere una partita di importanza fondamentale, come lo erano quelle con Chievo e Udinese”. Gigi Delneri sa benissimo che per continuare a sperare in una salvezza ancora molto distanze, il suo Verona può solo vincere l’anticipo di domani contro la Sampdoria di Vincenzo Montella.

“CI SERVE UNA MENTALITA’ VINCENTE” – Per il tecnico gialloblù, l’Hellas può conquistare l’intera porta in palio “soltanto correndo, soffrendo e avendo grande rispetto per una squadra che ha calciatori importanti. Hanno vinto con il Frosinone in un momento in cui non stavano benissimo, anche domani giocheranno per vincere. Come squadra non concedono molto, dovremo stare molto attenti a quello che faremo ed entrare in campo con una mentalità vincente. La salvezza per noi deve rimanere un’opportunità concreta”. Il ko del Friuli ha complicato una situazione già difficilissima, ma in casa Verona nessuno si arrende. “La squadra sa di avere le qualità per andare in campo con la mentalità di vincere ogni partita. Dobbiamo metterci velocità e intensità, lottare su ogni pallone per cercare di vincere ogni partita. La sconfitta di Udine non ha tolto certezze a noi e alla città, pensiamo solo a fare il massimo dando equilibrio a quello che facciamo”.

“LA MIA SAMP AVEVA UN’ALTRA ALCHIMIA” – Per Delneri ritrovare la Sampdoria è sempre una sensazione particolare, nel 2009/2010 i blucerchiati centrarono la Champions League con l’attuale tecnico dell’Hellas in panchina. “L’alchimia che c’era in quella squadra si è creata anche passando attraverso le sofferenze, ci sono dei periodi buoni e altri meno, ma quella era una Sampdoria diversa. Il risultato positivo dà energie importanti e ci vogliono anche mentalità e quel pizzico di fortuna in più”.

“SIAMO UN GRANDE GRUPPO” – Cose di cui avrebbe bisogno anche questo Verona, una squadra che pur tra mille difficoltà continua a rimanere unita. “Lo spogliatoio è fondamentale, questo è un grande gruppo. Inoltre i tifosi credono molto nei ragazzi e il loro supporto sarà una base importante. Il mio futuro? Noi siamo concentrati solo sulla Serie A, il resto lo valuteremo al momento opportuno. Il mio unico pensiero è lottare per la massima categoria con questa squadra”. Domani non ci sarà Pazzini. “Devo ancora decidere chi lo sostituirà, abbiamo la rifinitura da svolgere. Wszolek? Sta migliorando di partita in partita e darà il suo apporto per il rush finale. Ha trovato il suo ruolo definitivo, sta lavorando molto bene e merita tutte le attenzioni che ha”.

hellas verona

serie A
Protagonisti:
Gigi Delneri

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 276 volte