Napoli, Higuain raggiungerà Nordahl

Alla faccia della “crisi” durata poco più di 20 giorni e del “chiletto e mezzo” che si portava dietro come un mattone. La verità è che Gonzalo Higuaìn sta vivendo la sua miglior stagione. In piena forma, brillante e a caccia di gol.Concentrato per regalare lo scudetto al Napoli, ma anche per segnare più gol possibile e arrivare a un altro record.

LA CORSA – Il primato di reti nel campionato di Serie A sembrava irraggiungibile, ma i 35 gol di Nordahl adesso sono incredibilmente alla portata. L’ex attaccante del Milan aveva una media simile a quella di Higuaìn oggi: vale a dire 35 gol in 37 partite (negli anni ‘50). Di questo passo l’argentino del Napoli potrebbe raggiungerlo, ma dopo 28 giornate di strada ce n’è ancora da fare: oggi l’argentino è fermo a 26 gol in 28 partite. Davanti a lui c’è Hansen, che segnò 30 gol in 37 gare. Quindi Gonzalo ha per primo un obiettivo prestigioso: raggiungere i 30 gol in campionato ed entrare in un piccolo “olimpo” di grandi bomber, assieme a Toni, Angelillo e Meazza. Con naturalmente Nordahl al comando. Dopo Hansen c’è Meazza a quota 31 gol, assieme a Luca Toni.

INSEGUIRE I MITI – Hansen ne fece 31 in 33 partite, Toni invece in 38 gare, le stesse che dovrà disputare Gonzalo Higuaìn. Certo, cambia qualcosa rispetto al numero di partite giocate, ma il record “vero”, quello più ambito, è stato realizzato in 37 partite, quindi le condizioni (al netto dell’epoca diversa) sono dal punto di vista delle gare da giocare simili. Se l’argentino dovesse riuscire a mantenere questa media sicuramente arriverebbe a segnare oltre trenta reti: per ora “trema” Luca Toni, l’unico degli altri grandi cannonieri ancora in attività e che potrebbe vedersi raggiunto o superato. Per ora l’appuntamento per Higuaìn è col Palermo: già contro il Chievo il Pipita voleva segnare almeno il 27esimo gol e mantenere l’incredibile numero di un gol a giornata già a partire da domenica. E la sfida al trono del goleador più forte che abbia giocato in Italia continua.

calciomercato.com

Commenti