Pierluigi Pardo: “Fossi nel Napoli starei attento contro il Palermo”

pierluigi-pardo-italia-unoA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista

“La situazione che si vive a Palermo non è delle migliori per approcciare ad una partita così importante come quella di domenica contro il Napoli. Paradossalmente per gli azzurri c’è qualche insidia perché l’orgoglio dei giocatori rosanero può venire fuori, nel breve periodo può anche succedere che il Palermo si ricompatti e venga fuori il meglio, poi è chiaro che alla lunga non si può andare avanti così. Questa è una settimana strana e il Palermo può anche reagire in campo, non posso escludere che venga fuori una partita strana, la reazione dei calciatori è imprevedibile. Il Palermo ha già pagato la schizzofrenia di questa stagione, ma fossi nel Napoli starei attento.

L’anno scorso Palermo-Napoli fu l’inizio non dico della crisi, ma la prima di una serie di sconfitte fuori casa. Ribadisco che il Napoli è in condizione di poter vincere il campionato.

Il Palermo si è indebolito rispetto allo scorso anno, ha perso un calciatore come Gilardino che è stato spesso criticato dall’allenatore. Complessivamente il Palermo è stato deludente, ha perso compattezza e solidità, l’assenza di Dybala non è stata facilmente sostituibile. Il Frosinone si è messo a correre in maniera sorprendente”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti