Graziano Cesari: “In Inter-Napoli ci sono tantissime trattenute in area di rigore, ma poi di rigori assegnati non se ne vedono”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Graziano Cesari, ex arbitro

“Durante Inter-Napoli c’è stata una difformità di giudizio dal punto di vista disciplinare. Ci sono tantissime trattenute in area di rigore, ma poi di rigori assegnati non se ne vedono.

La partita di Udine è fondamentale per il Napoli. Il nervosismo si è impadronito della squadra ed è evidente che poi la concentrazione cala ed ecco che il gioco ne risente. Tutto quello che è successo dopo Udine ha portato via tante energie mentali.

Totti è una leggenda e capisco che si possano avere opinioni diverse, ma questo non significa che l’allenatore non debba avere correttezza quando riesamina la partita con i calciatori.

Gervasoni è un arbitro a fine carriera, mi auguro sia preparato a finire con dignità anche perché Napoli-Bologna non è una partita semplice”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti