Totti, 2’36” da leggenda. Il capitano segna e fa piangere l’Olimpico

All’86’ la sua squadra era sotto 1-2 contro il Torino. Spalletti manda in campo Francesco Totti al posto di Keita. E il capitano, per la terza settimana consecutiva salva la Roma. Contro il Bologna fece l’assist decisivo per il pareggio a Salah per il gol del pareggio. Contro l’Atalanta il gol del 3-3 che ha evitato la sconfitta a Bergamo. Contro il Torino prima pareggia i conti, poi segna su rigore il 3-2. E tutti all’Olimpico, inevitabilmente si commuovono.

L’emozione di Totti – “E’ stata una bella emozione”. Poche parole per descrivere una serata magica, l’ennesima della sua infinita storia con la maglia della Roma. Francesco Totti è visibilmente soddisfatto dopo la doppietta realizzata al Torino, decisiva per il successo finale in rimonta (3-2) della squadra di Spalletti. Il capitano uscendo dall’Olimpico non si è fermato a rilasciare dichiarazioni, limitandosi a una battuta, ma si è concesso comunque a foto e autografi con gli stessi tifosi che poco prima sugli spalti lo avevano osannato.

Fonte: SkySport

Commenti