Walter Novellino: “Al Napoli è mancato qualcosa nel mercato di gennaio, quando ne aveva bisogno per contrastare la Juventus”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Walter Novellino, allenatore

“La testa nel calcio incide molto. Il Napoli ha speso tanto, ma ieri mi sembra di aver rivisto quella squadra di due mesi fa. E’ comprensibile avere un calo, Sarri non è abituato e non ha una grande rosa per fare turnover, per cui il Napoli sotto l’aspetto nervoso ha pagato qualcosa. Valdifiori nel 4-3-3 forse paga qualcosa perché non ha un punto di riferimento dentro la linea, giocando sempre col trequartista davanti, il suo primo concetto era quello di verticalizzare, mentre col modulo del Napoli deve dare ampiezza agli esterni.

Al Napoli è mancato qualcosa nel mercato di gennaio, quando ne aveva bisogno per contrastare la Juventus. Il bilancio del Napoli è straordinario, con Sarri si sta creando una struttura diversa.

A Torino la Juventus si sarebbe accontentata anche del pareggio e tutto è partito da quel match. E’ vero che il Napoli ha subito 29 gol, ma è soprattutto dopo Torino che c’è stato il calo”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti