Curcio: “Spero che il Napoli si rinforzi non solo numericamente ma anche qualitativamente”

SERGIO CURCIO, giornalista del sito PerSempreNapoli.it a FUORI GARA su Radio Punto Zero: “Le partite vanno sempre giocate, ma domani non ci saranno sorprese. Ai poveri giocatori del Frosinone tremeranno le gambe in un San Paolo pieno. Non credo ci saranno sorprese di formazione, Sarri si affiderà al modulo collaudato e agli stessi undici con Chiriches al posto di Albiol. Il Napoli continuerà ad essere questo e mi auguro che verrà rinforzata la rosa, non soltanto numericamente ma anche da un punto di vista qualitativo. Maggio? A meno che non decida di andar via per giocare, io lo terrei, perché ha esperienza, è un leader ed atleticamente è ancora integro. Nello spogliatoio si fa sentire, con Hamsik è il giocatore più “anziano” nella rosa del Napoli. In futuro lo vedrei bene come dirigente del Napoli. Maggio ha sposato l’idea di Sarri, ha compreso il perché del suo accantonamento tecnico. Insigne? Non sono d’accordo con le dichiarazioni di Sacchi, che in maniera velata ha voluto far capire che il Napoli non ha la statura di club internazionale. Il suo è stato, indirettamente, un consiglio dato al ragazzo. Forse Insigne ha forzato la mano con De Laurentiis tramite i suoi procuratori chiedendo un ingaggio sostanzioso, forse eccessivo. Probabilmente, da parte del presidente c’è prevenzione nei confronti dei giocatori napoletani”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!