Ciro Venerato: “Il Napoli offrirà a Vrsaljko un quinquennale con uno stipendio da 1,2 milioni di euro all’anno”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista Rai

“Il Sassuolo ha accettato l’offerta del Napoli per Vrsaljko che ha quindi superato l’Atletico Madrid. Il club partenopeo con un blitz di Giuntoli a Milano ha offerto al Sassuolo 12 milioni di euro di base fissa più 3 milioni di bonus e il prestito secco con diritto di riscatto di Zapata. Il Napoli pagherà una penale all’Udinese di quasi 1 milione di euro per prelevarlo in anticipo dal prestito biennale. Nelle prossime ore Giuntoli e De Laurentiis si sederanno al tavolo con Riso, l’agente del croato. Il Napoli offrirà un quinquennale al difensore con uno stipendio da 1,2 milioni di euro all’anno. Questa è la base sulla quale si inizierà a lavorare, l’affare ora è in discesa. Vrsaljko sarebbe una buona alternativa anche a Callejòn e Ghoulam, un jolly molto prezioso.

Callejòn e Reina resteranno al Napoli, al 100%. E’ chiaro che i bravi giocatori piacciano, ma non vi è dubbio saranno ancora azzurri.

Klaassen? Il problema sta nella volontà del calciatore e il Napoli è seccato dall’atteggiamento del giocatore, Giuntoli ha chiamato il procuratore di Klaassen per dare un ultimatum: il Napoli non aspetterà oltre il 4 giugno. Se salta Klaassen, il primo obiettivo del Napoli potrebbe essere Zielinski. Nella chiacchierata per Zapata con l’Udinese, il Napoli ha confermato l’interesse per Zielinski. La richiesta dell’Udinese è di 14-15 milioni per il centrocampista, poi è chiaro che si potrebbe trattare. Le frasi di Klaassen sono infelici, si è esposto troppo.

Vice Jorginho? Le quotazioni di De Roon sono decisamente calate, a Sarri le caratteristiche dell’olandese non fanno impazzire. Dioussè potrebbe essere l’alternativa dell’ultimo minuto, torna di moda Kums del Gent che costa 7 milioni, ma prima va ceduto Valdifiori.

Raicevic? Il Napoli ha un accordo per il giocatore, l’attaccante potrebbe andare in prestito a Carpi o addirittura a Udine.

Ionita? Un’altra delle possibili alternative.

Badelj? Non rientra nei piani tecnici azzurri. A breve Giuntoli dovrebbe incontrare l’intermediario che cura l’affare Herrera per capire la fattibilità dell’operazione. Al Porto Herrera guadagna 1,1 milioni di euro, il Napoli aumenterebbe di 100 mila euro più bonus. Herrera ha un contratto di 600 mila dollari con uno sponsor messicano per le scarpe ed è un fattore da tenere in considerazione. Herrera vorrebbe a tutti i costi la maglia azzurra, sul costo del cartellino si potrà trattare. Il calciatore vuole indossare la maglia del Napoli quindi l’esatto contrario di Klaassen, ma vuole anche che il Napoli gli riconosca il suo valore”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti