Dario Canovi: “Sarri? La logica conclusione sarà la sua riconferma”

DARIO CANOVI, agente di Thiago Motta: “Se fossi stato un dirigente della FIFA, se Blatter mi avesse detto di girare a destra io avrei detto di girare a sinistra. Ben prima dello scandalo ero già consapevole dello spessore del suo personaggio. Maradona è sempre stato un uomo sincero, verace ed aveva la forza di poter dire quello che pensava e, soprattutto, di essere ascoltato. Sarri? La logica conclusione sarà la sua riconferma. De Laurentiis è un uomo intelligente, sa che non può non migliorare il contratto di un allenatore che ha fatto così bene. Non si può tenere un allenatore o un giocatore scontento. Higuain? Di fronte a certe offerte è difficile resistere, soprattutto se mi offrono tre volte quello che guadagno attualmente. Chi resisterebbe? Nessuno. L’unico che ha fatto una scelta di vita economica legittima è stato Totti: è nato, cresciuto e vissuto a Roma. Non so quali club siano interessati all’argentino. Di sicuro, dovesse andar via, andrà o al Chelsea, o al Psg o alle due squadre di Manchester. Cavani? L’addio di Ibrahimovic fa pensare che l’uruguagio rimarrà in Francia. Quest’anno non ha avuto un’annata particolarmente felice, né dal punto di vista tecnico né da quello umano: ha avuto problemi insieme alla squadra, ma credo che la volontà del Psg sia quello di tenerlo. Thiago Motta è stato visitato a Roma lunedì e nel referto era evidenziato il suo problema minimo, secondario. Sono state escluse lesioni. Entro due-tre giorni di allenamenti e cure tornerà in forma: sono ottimista. Umanamente, non sono mai stato un ammiratore di Conte, ma come allenatore è uno dei migliori in circolazione, è un grandissimo motivatore e questa è una buona carta di presentazione in vista degli Europei con una squadra da cui nessuno si aspetta granché”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti

Questo articolo è stato letto 507 volte