Inter, ora è ufficiale: la Suning è la nuova proprietaria del club

Inter, ora è ufficiale: la Suning è la nuova proprietaria del club(reuters) MILANO –  In diretta televisiva da Nanchino, con una scenografia che occhieggia a Hollywood ma in fondo vira verso X Factor, la nuova Inter cinese ha preso vita:  il suggello arriva da un brindisi con le braccia incroc iate tra Erick Thoir e Zhang Jindong. Era già ufficioso da giorni, ora è arrivato l’annuncio degli annunci, con tutte le possibili pomposità del caso: Suning Group acquisisce il 68,55% delle quote del club, come confermato nella conferenza stampa allestita in un hotel di Nanchino, dove due enormi tavoli da 8 persone, in rappresentanza delle dirigenze di Inter e Suning Group e con al centro i due presidenti, Erick Thohir e Zhang Jindong, mentre alle loro spalle si assiepava un pubblico televisivo tra cui i giocatori della squadra di calcio del Suning, hanno annunciato l’accordo. Suning rileva l’Inter ma per ora Erick Thohir ne rimane presidente, con una quota intorno al 30%, mentre esce di scena Massimo Moratti. Cerimonia verbosa come poche e in fondo come previsto, con eccezionali scambi di complimenti tra Jindong e Thohir, le clip delle vittorie passate dell’Inter a fare da colonna sonora e visiva, le parole di insediamento di Zhang: “E’ una missione e responsabilità molto grande rilevare un club così. A Milano ho conosciuto Massimo Moratti e mi ha spinto a intervenire. Grazie a Thohir per aver scelto un partner come Suning, grazie per la fiducia. Acquistre Inter è parte della strategia di Suning per diventare leader nell’industria dello sport, nei prossimi cinque anni vogliamo crescere sul mercato. L’Inter sarà una parte importante della crescita del Suning, è la squadra italiana più seguita in Cina. La renderemo più forte, magnifica. Questo storico accordo costituisce per l’Inter un’occasione di crescita senza precedenti in Cina, perché il nostro Paese diventerà la seconda patria nerazzurra. Inoltre, gli investimenti e le risorse di Suning renderanno l’Inter capace di tornare a gloriosi successi e diventare sempre più forte, attraendo le stelle del calcio mondiale. Questa
partnership consentirà anche la crescita del Jiangsu Suning Football Club da un punto di vista tecnico e aiuterà Suning Holdings Group a svilupparsi a livello internazionale, rendendo il brand riconosciuto in Europa e nel mondo intero”.
  Erick Thohir ha confermato: “L’Inter sarà in Cina nei prossimi cinque anni, anche con la prima squadra, la visiteremo spesso. Suning ha grandi piani per il futuro. Li accogliamo con grande piacere. Colgo l’occasione per ringraziare Moratti per l’importante ruolo nell’Inter, ma anche per l’aiuto da quando sono diventato presidente e per aver supportato partnership col Suning e Zhang. Lo sport è in continua evoluzione, siamo nell’era della globalizzazione: il calcio non ha confini”.
calcio

serie A
Inter
suning
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 421 volte