Sconcerti: “Insigne è stato convocato da Conte per simpatia, il napoletano non sarà utile alla Nazionale”

“Quella di Insigne è stata una convocazione di simpatia, lasciarlo a casa sarebbe stata una scelta troppo estrema da parte di Conte. Nelle convocazioni c’è stata una grande anomalia che nessuno pare aver notato. Anche quando i convocati erano 22 il selezionatore di turno decideva di portare con sé almeno 7 difensori. In questo giro di convocazioni, i difensori sono appena 7 considerando anche gli esterni. Credo che il vero ballottaggio sia stato tra Insigne ed Astori, con Conte che avrebbe preferito portare in Francia il difensore della Fiorentina. Ad oggi un ruolo per Insigne non c’è nella Nazionale di partenza. La sua dimensione internazionale è ancora tutta da scoprire, ma non mi meraviglierei se alla fine risultasse decisivo per le sorti dell’Italia”. Questo il pensiero di Mario Sconcerti, editorialista per Sky Sport e Il Corriere della Sera, espresso ai microfoni di Radio Marte.

fonte – TMW

Commenti

Questo articolo è stato letto 908 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!