Giuseppe Cioffi: “Prendere Witsel non è facile, anche perché se il Napoli tiene per sé i diritti di immagine, la vedo difficile”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giuseppe Cioffi, rappresentante italiano della Mondial sport management, società che gestisce le prestazioni tra gli altri di Witsel

“Witsel non è un top player, ma una stella e attorno a lui c’è una struttura ben solida che parte dal presidente dello Zenit che ha un ottimo rapporto con Witsel. Non c’è stato ancora nessun incontro tra loro e finché non ci sarà, non se ne parlerà. Arrivano rumors tutti i giorni, dall’Inghilterra, dall’Italia e probabilmente anche il Napoli avrà mandato qualche lettera di interesse ed è normale che sia così perché su questi calciatori ci sono club di tutto il mondo.

Il Napoli, la Juve o la Roma vogliono prima capire come si potrebbe chiudere una trattativa con Witsel. Lo Zenit è un club molto vicino alla nostra agenzia e prendere Witsel non è facile, anche perché se il Napoli tiene per sé i diritti di immagine, la vedo difficile. Il calciatore verrebbe volentieri in Italia, la serie A è il campionato in cui desidera giocare, però Witsel non si prende per due lire. Napoli è una delle tre piazze principali e so che De Laurentiis in primis vuole sondare la situazione”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 729 volte