Montella: “Da piccolo sognavo di giocare nel Milan, ora ci arrivo da allenatore”

Oggi, giovedì 30 giugno 2016, la redazione di “Premium Sport” ha realizzato un’intervista al neo allenatore del MilanVincenzo Montella.

Di seguito il virgolettato dell’intervista: Montella dichiara: “Noi allenatori viviamo di cambiamenti e quando c’è un cambiamento c’è sempre una forte emozione. Io sono molto emozionato: da piccolo sognavo di giocare nel Milan ma il dottor Galliani non mi ha mai preso. Lo ha fatto da adesso, ma da allenatore: ho qualche capello bianco in più, riuscirò sicuramente a gestirla meglio. Van Basten è sempre stato il mio idolo, ora spero di poterlo conoscere. In settimana cominceremo a lavorare seriamente: il Milan deve avere l’ambizione di tornare grande a livello europeo oltre che al livello italiano. Lavoro da fare ce n’è, la sfida è ardua, ma so bene cosa devo fare, quindi sono pienamente consapevole. Come colmare il gap con la Juventus? La differenza molto spesso la fanno i calciatori, quindi è importante far crescere le loro prestazioni: attraverso questo processo si possono ottenere i risultati ”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 648 volte