Roma tra Champions e mercato: Nainggolan è la chiave

ROMA – Tra ritiro e mercato la Roma si prepara alla sfida di domenica contro l’Udinese. La qualificazione alla Champions è il nodo cruciale: un obiettivo imprescindibile anche in ottica mercato, visti i 50 milioni che il secondo posto garantirebbe alle casse della società e al ds Sabatini, che è volato a Milano per pianificare le prime mosse della campagna trasferimenti estiva.

NAINGGOLAN, NODO CHAMPIONS – Tutto ruota intorno al nome di Radja Nainggolan: la priorità è quella di sbrogliare al più presto la situazione del riscatto della seconda metà del cartellino, attualmente gestita dal Cagliari, per evitare che le contendenti sul mercato possano inserirsi nella trattativa. Piace alla Juventus, piace specialmente al Manchester United che potrebbe ingolosire la dirigenza di Trigoria, visti i 37 milioni che sarebbero disposti a spendere pur di consegnare a Van Gaal un centrocampista, prima richiesta del tecnico olandese. La società sarda ha incontrato a Milano proprio Walter Sabatini: in un noto albergo del centro, il ds si è intrattenuto per circa un’ora con Marroccu per tentare di arrivare a un compromesso con la pretesa di 15 milioni che Giulini e i suoi collaboratori intenderebbero incassare dal trasferimento. Ma le contestuali situazioni di Davide Astori e Victor Ibarbo – per entrambi la Roma sta meditando se esercitare il diritto di riscatto – potrebbero spingere i club a trovare un accordo unico. La volontà è quella di chiudere il capitolo intorno al belga, entro la data del derby (la Lazio ha chiesto lo spostamento al 26 maggio): per gli altri due, invece, tutto è rimandato a fine stagione quando il piazzamento in classifica consentirà ai dirigenti di capire come operare al meglio.

PJANIC E KEITA IN GRUPPO, PREOCCUPANO I DIFFIDATI – A Trigoria, intanto, prosegue il ritiro-non-punitivo dei giallorossi: nessuna scampagnata giovedì sera per i calciatori che, dopo pranzo, hanno fatto ritorno al Fulvio Bernardini, dove passeranno la notte in attesa dell’allenamento mattutino di sabato mattina. Poi il pranzo, tutti insieme, e la conferenza del tecnico nel pomeriggio quando saprà ufficialmente se potrà contare su Miralem Pjanic e Seydou Keita per la sfida contro i friulani: dopo una settimana trascorsa tra sedute differenziate e percorsi di recupero in palestra, il tecnico francese sorride nel vedere i suoi centrocampisti integrati regolarmente al gruppo. De Rossi e Keita sono in diffida: questo spingerà Garcia a fare i conti – forse per la prima volta – con la situazione dei cartellini, che impongono una oculata gestione delle risorse in vista della stracittadina. Preme Ucan (titolare nella sola sfida di Cesena, di due mesi fa) per una maglia da titolare: preme anche il Leverkusen che, nella spedizione in Lombardia di Sabatini, ha ribadito – tramite i suoi emissari – la volontà di portare il turco in Bundesliga.

serie A

as roma
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 205 volte