Inter, Icardi resta un caso: la moglie tratta con l’Arsenal

Inter, Icardi resta un caso: la moglie tratta con l'ArsenalMauro Icardi, 23 anni (agf) MILANO – Il caos Icardi è tornato a creare inquietudine in casa Inter o forse più nei tifosi. La nuova puntata è iniziata in mattinata, quando Wanda Nara, moglie e agente del calciatore, con un tweet ha fatto capire di essere a Londra. La procuratrice sarebbe infatti volata a in Inghilterra in mattinata per ascoltare l’offerta dell’Arsenal. Uno dei club interessati a Maurito, su cui ci sono anche gli occhi del Napoli e della Juventus. Secondo le prime indiscrezioni, l’incontro tra Wanda e il club sarebbe andato bene, tanto che gli inglesi – almeno a parole – sarebbero disposti ad offrire 7 milioni al giocatore e 50 all’Inter per il cartellino dell’atleta. La signora Nara, lavora, vola, va a sentire i club interessati al marito. Anche se il vero desiderio di Icardi è quello di avere un adeguamento – come da promessa verbale – restando a Milano. All’Inter. Tant’è che in serata, proprio lo stesso argentino con un tweet sottolinea che i colori nerazzurri sono unici per lui. “Amala”, ha scritto sul suo profilo. Insomma, il muro contro muro prosegue. Mosse, contromosse, buff. Tutto vale nel grande mondo del calciomercato. Intanto, l’Inter starebbe pensando di accontentare le richieste dell’attaccante prima della fine dell’anno.

In ogni caso la soluzione Arsenal è gradita al centravanti argentino. La palla però passa all’Inter: ora il club nerazzurro di proprietà del gruppo cinese Suning dovrà decidere come comportarsi, se come sembra ormai imminente l’Arsenal presenterà un’offerta ufficiale per il ragazzo. Due le strade possibili: valutare davvero l’adeguamento contrattuale chiesto dalla solita Wanda Nara. Oppure mettersi il cuore in pace e cedere alla tentazione di incassare una barca di soldi.

calcio

serie A
Inter
calciomercato
Protagonisti:
mauro icardi

Fonte: Repubblica

Commenti