Lazio, niente gol con il Monchengladbach. Ma la difesa è in forma campionato

Lazio, niente gol con il Monchengladbach. Ma la difesa è in forma campionatoStefan De Vrij (lapresse) ROMA – L’ultimo test prima dell’inizio del campionato non dà i segnali che Simone Inzaghi si aspettava. Contro il Borussia Mönchengladbach finisce 0-0, nella noia e senza dei veri e proprio acuti. 
 
LAZIO INNOCUA IN ATTACCO, BENE IN DIFESA – La fase offensiva della Biancoceleste risente ancora dei carichi di lavoro, Immobile si dà un gran da fare ma spesso corre a vuoto e sbaglia nei fraseggi con i compagni; le ali Kishna e Keita riescono di rado a essere incisive e dal centrocampo non c’è ancora la tenuta atletica necessaria per accompagnare con costanza la manovra. Bene invece la fase difensiva, sia con la coppia di centrali composta da de Vrij e Hoedt (in questa partita è sembrato un altro giocatore rispetto a quello di un anno fa), che con gli esterni Basta e Lukaku: il belga in particolare ha mostrato già una buona condizione atletica.
 
INZAGHI: “DOBBIAMO ENTRARE NELLE PRIMI SEI” – Al termine della partita il commento di Simone Inzaghi: “Abbiamo lavorato tanto, siamo migliorati rispetto alla scorsa gara. Nel precampionato abbiamo fatto buone prestazioni e messo tanti minuti nelle gambe. Qualcuno è arrivato prima, qualcun altro dopo, ma tutti si stanno impegnando al massimo”. Tra i migliori in campo uno dei nuovi acquisti Lukaku: “Ha giocato bene, ha voglia di imparare. Ma tutti hanno fatto bene contro il Borussia, una squadra arrivata terza nella scorsa Bundesliga. I nostri giocatori hanno voglia e questo è importante. Nella prossima stagione bisogna essere tra le prime 6. Mercato? Mancano due giocatori”.
 
DE VRIJ: “BUONI SEGNALI IN DIFESA E IO STO BENE” – Ai microfoni della radio ufficiale anche Stefan de Vrij, al rientro dopo aver passato in infermeria la scorsa stagione: “Ogni partita mi sento meglio. Durante il precampionato abbiamo lavorato duro e io sto bene. Oggi abbiamo giocato contro una squadra forte. Non è arrivata la vittoria, ma abbiamo fatto bene, soprattutto in difesa. Quando tutta la squadra aiuta è più facile”. Ora la mente va al debutto in campionato contro l’Atalanta: “Dalla prossima partita bisognerà essere pronti a vincere, perché c’è la prima di campionato. Dobbiamo essere preparati, sennò tutto il lavoro fatto fino ad adesso non sarà valso a nulla. Mi aspetto un’Atalanta pronta, la prima partita è importante per tutti”.
 
HOEDT: “ORA TESTA ALL’ATALANTA” –
Ha beneficiato della presenza di de Vrij anche Wesley Hoedt, in questa partita ordinato, puntale e preciso: “Con Stefan accanto sono più sicuro, ma la squadra ha fatto bene a prescindere contro un’avversaria importante e che deve giocare il preliminare di Champions. Non riusciamo a fare male lì davanti, ma è stata comunque una buona partita”. Poi sulla gara con l’Atalanta: “Ora pensiamo a domenica. Tutte le partite sono difficili in Italia, dobbiamo prendere la sfida a Bergamo molto seriamente. Continueremo a lavorare ancora di più e vedremo se saremo pronti”.
ss lazio

serie A
Protagonisti:
stefan de vrij

Fonte: Repubblica

Commenti