Genoa, Simeone jr si presenta: “Ma non chiamatemi El Cholito, m’ispiro a Icardi”

Genoa, Simeone jr si presenta: "Ma non chiamatemi El Cholito, m'ispiro a Icardi"Simeone jr (leoni) GENOVA – Non chiamatelo El Cholito. Giovanni Pablo Simeone preferisce infatti un semplice “Gio” e non gli piace essere accostato al padre Diego, ex centrocampista di Lazio e Inter e oggi allenatore dell’Atletico Madrid. Anzi, nel giorno della presentazione ufficiale prova a tirare fuori la sua grande personalità. “La decisione di venire al Genoa è stata soltanto mia – dice il neo acquisto rossoblù durante la prima conferenza – anche se mio padre è stato subito felice della mia scelta. Vengo da una famiglia che respira futbol. Sono felice di essere qui e ho saputo con piacere di tutti gli argentini che hanno fatto bene al Genoa“.

SIMEONE JR: “MI ISPIRO A ICARDI, E’ IL MIO IDOLO” – Simeone jr, però, si ispira a un giocatore che sì è stato a Genova, ma sponda Sampdoria. “Mi ispiro a Icardi, è lui il mio idolo – sottolinea il nuovo attaccante del Genoa -, ho giocato con lui nell’under 20 argentina. Spero di imitarlo, è giovane, è cresciuto tanto e fino a ora ha fatto una grande carriera”. Capitan Burdisso in questi primi giorni di lavoro gli ha fatto da chioccia e poi c’è Ocampos, vero colpo del mercato estivo di Enrico Preziosi, che ha corteggiato a lungo il sudamericano. “Mi seguivano da tempo. Mi hanno telefonato sia Preziosi che Ivan Juric, e anche Burdisso che è argentino come me – rivela Simeone jr -. Il mio obiettivo personale è quello di crescere e apprendere molto dai grandi giocatori che sono già in squadra”.

“PROVO A CARPIRE QUALCHE SEGRETO A OCAMPOS E PAVOLETTI” – Anche se per lui non sarà facile ritagliarsi una maglia da titolare, stretto dallo stesso Ocampos e da Pavoletti: “Sono a disposizione del mister, deciderà lui come posizionarmi in campo – aggiunge il giovane attaccante -. Cercherò di carpire qualche segreto. So che il campionato italiano è difficile, molto fisico. Ma non sono spaventato. Personalmente amo sfruttare gli spazi, ma deciderà il mister dove mettermi. E il modo di allenare di Juric si sposa bene con le mie caratteristiche”.
 

genoa

serie A
Protagonisti:
Giovanni Pablo Simeone

Fonte: Repubblica

Commenti