Paolo De Paola: “Il Napoli in attacco qualcosa deve fare, numericamente manca ancora qualche cosa”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Paolo De Paola, direttore di Tutto Sport

“Capisco la ferita di Higuain che è legittima e voglio credere alla buona fede di tutto e che quindi questa cessione sia stata davvero una sorpresa, il Napoli è dovuto correre ai ripari e la bravura di Giuntoli è stata quella di continuare a perseverare sugli obiettivi che arrivavano prima della cessione di Higuain. Non è una pezza a colori che sto provando a mettere, ma Milik può essere davvero la sorpresa dell’anno.

Il Napoli in attacco qualcosa deve fare, perché al di là della qualità persa con Higuain, numericamente manca ancora qualche cosa, soprattutto se dovesse andar via Gabbiadini. Il lavoro di Sarri è stato ottimo soprattutto nella fase difensiva, c’è solo da trovare nuovamente gli equilibri.

Maksimovic? C’è una sorta di braccio di ferro che dura da un anno. Molti lo danno per fatto, ma non ne sono convinto perché in questa trattativa ci sono simpatie e antipatie in ballo, rapporti e interessi. Stanno discutendo e questo è sicuro, la stanno portando al limite estremo e non me la sento di dire che si farà, anche se poi in un’ora tutto può cambiare”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti