Il monteingaggi dei giocatori azzurri scende rispetto allo scorso anno

Con la partenza di Higuain, Zuniga e De Guzman, il Napoli ci ha guadagnato in relazione al monteingaggi da sborsare per gli stipendi dei suoi calciatori.

 Grazie, soprattutto, dalla bravura di Giuntoli nel piazzare calciatori come il colombiano e l’ olandese,  che, con il loro ingaggio, pesavano in particolar modo sul bilancio. 

Insomma,  la spesa per gli stipendi complessivi passa da 74,6 milioni di euro della passata stagione, ai 69 attuali,  così come scrive Il Mattino. Tra l’altro, la politica del Napoli è chiara: solo in casi eccezionali si può sforare il tetto dei 3 milioni per ogni singolo calciatore: l’anno scorso era così con Higuain, quest’anno saranno Hamsik e Callejon a prenderne il posto.

Ovviamente, all’attuale cifra spesa dal Napoli per gli ingaggi vanno, o andranno, aggiunti i possibili prossimi rinnovi di Koulibaly e Hysaj che faranno salire la somma totale.

Commenti