Juventus, Higuain in forma campionato: tre gol in amichevole

Juventus, Higuain in forma campionato: tre gol in amichevoleGonzalo Higuain (lapresse) TORINO –  La Juventus si prepara ad ammirare dal primo minuto il suo nuovo attacco in HD, Higuain + Dybala, costato complessivamente la bellezza di 130 milioni di euro. Gonzalo, che oggi ha segnato tre reti “amichevoli”, sta facendo gli straordinari in vista della prima da titolare in bianconero, sabato allo Stadium contro il Sassuolo. Paulo, atteso a Vinovo lunedì pomeriggio, con tre o quattro giorni di anticipo sui piani iniziali, ha messo nel mirino il primo gol stagionale e il rinnovo del contratto fino al 2021.
Spera in un rientro anticipato anche Marchisio, atteso a ottobre in campo con i compagni a Vinovo e a novembre in maglia bianconera allo Stadium: il rischio di vederlo soltanto a dicembre o addirittura a gennaio sembra definitivamente scongiurato. “Terminata anche questa settimana. Il tempo passa, il lavoro aumenta e l’obiettivo è sempre più vicino”, ha scritto il “Principino” su Instagram, postando una sua foto a torso nudo per la gioia delle sue ammiratrici.

HIGUAIN, TRE GOL PER PRENOTARE LA PRIMA DA TITOLARE – Higuain assoluto protagonista della partitella a ranghi misti di scena oggi a Vinovo: da una parte i sei bianconeri rimasti agli ordini di Allegri più qualche prestito della Primavera di Grosso, dall’altra i dilettanti del Magenta (Promozione). L’argentino ha segnato tre dei sei gol (a zero) realizzati dai bianconeri (altre reti dei baby Kean e Mosti, più un autogol): è molto probabile che alla ripresa del campionato Higuain sostituisca Mandzukic al fianco dell’inamovibile Dybala. Oltre al “Pipita”, oggi il tecnico livornese ha testato gli altri elementi della prima squadra risparmiati dalle Nazionali: Evra, Alex Sandro, Hernanes, Asamoah e Benatia, quest’ultimo rientrato ieri dal ritiro del Marocco, in accordo con il Ct Hervé Renard.

DYBALA, RIENTRO IMMINENTE E RINNOVO IN VISTA – Il prossimo nazionale a tornare alla base bianconera – lunedì, quando è fissata la ripresa della preparazione dopo la domenica di riposo – sarà appunto Dybala. La “Joya” cercava la prima rete con l’Albiceleste, ma ha rimediato la prima espulsione della carriera che lo cancellerà dalla trasferta dell’Argentina in Venezuela. “Sono riuscito a realizzare il mio sogno di giocare con Messi. E’ incredibile stargli accanto… Anche Leo è stato espulso al suo debutto con la Selección, ma poi non è che sia andato così male… – così Dybala, che evidentemente dimentica gli “zero titoli” della “Pulce” in Nazionale, al netto di un oro a Pechino 2008 -. Cosa mi ha detto dopo il cartellino rosso? Di stare tranquillo, che sono cose che capitano e che la colpa non era mia ma dell’arbitro”.
Dybala ha gentilmente declinato l’invito della Juventus di indossare il numero 10 liberato da Pogba – l’argentino sogna che la sua sigla, PD21, diventi qualcosa come CR7 -, ma non farà altrettanto con il rinnovo fino al 2021 che presto gli proporranno in corso Galileo Ferraris. Il club bianconero è infatti deciso a blindare ulteriormente “mister 40 milioni” con un ingaggio da 5 milioni bonus compresi (dieci volte superiore a quanto Dybala guadagnava due anni fa a Palermo). Uno stipendio da top player per tentare di tenere alla larga le big del vecchio continente. 

fc juventus

serie A
calciomercato
Protagonisti:
gonzalo higuain

Fonte: Repubblica

Commenti