Napoli, Sarri prepara il primo tour de force: Insigne scalpita per Palermo

Napoli, Sarri prepara il primo tour de force: Insigne scalpita per PalermoMaurizio Sarri (ansa) NAPOLI – Sette partite in 23 giorni. Il Napoli si prepara al tour de force che comincerà sabato con il Palermo: sarà il primo vero banco di prova degli azzurri nel corso di questa stagione. Campionato e Champions da affrontare a tutta con il vantaggio di un calendario che non è certo difficile, almeno sulla carta. In serie A tre trasferte (Palermo, Genoa e Atalanta) e due impegni al San Paolo (Bologna e Chievo), senza dimenticare il debutto europeo a Kiev contro la Dinamo e il match a Fuorigrotta contro il Benfica. Il Napoli dovrà dimostrare di aver superato il complesso delle piccole che ha condizionato la scorsa stagione soprattutto nella rincorsa alla Juventus in chiave scudetto.

LE NOVITA’ DI SARRI – Il tecnico azzurro si sta avvicinando all’appuntamento con due consapevolezze. La prima: l’organico è ricco e gli consentirà di modulare il turnover considerando che ha a disposizione praticamente due squadre, entrambe di buon livello. La seconda: la duttilità tattica, in corso d’opera, sarà fondamentale per sbloccare le partite quando l’avversario si chiude a riccio. Ecco perché questo mini ciclo sarà una vera cartina di tornasole delle ambizioni del Napoli.

VERSO PALERMO – Sarri deciderà la formazione soltanto domani, quando avrà il gruppo al completo. Oggi sono rientrati i due polacchi Milik e Zielinski. All’appello mancano ancora Hysaj, Mertens e Rog. Per il croato sarà il primo vero allenamento a Castel Volturno considerando che finora ha avuto  solo il tempo di svolgere le visite mediche e di firmare il contratto per poi rispondere alla convocazione dell’under 21. Potrebbe esserci qualche novità rispetto al 4-2 con il Milan. Scalpita, infatti, Lorenzo Insigne: l’attaccante di Frattamaggiore è stato escluso dall’Italia di Ventura e ne ha approfittato per rifinire lo stato di forma che è parso non positivo nelle prime due gare. Ora ha voglia di essere protagonista. Il Napoli ovviamente ha solo l’imbarazzo della scelta: lui e Mertens sono di fatto due titolari. Il belga ha cominciato il campionato in maniera brillante con la doppietta a Pescara ma Insigne sicuramente si metterà in mostra.
 

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
Maurizio Sarri

Fonte: Repubblica

Commenti