Napoli-Bologna 3-1: ciclone Milik regala una notte da capolista

Napoli-Bologna 3-1: ciclone Milik regala una notte da capolistaArkadiusz Milik scaglia in porta il pallone del 3-1 (lapresse) NAPOLI – Napoli sempre più Milik dipendente. Al polacco bastano una decina di minuti per realizzare una nuova doppietta, la terza stagionale, battere il Bologna e portare gli azzurri al momentaneo primo posto in classifica. Gara iniziata con Milik in panchina e sbloccata nel primo tempo dal capocannoniere Callejon. Nella ripresa pareggia Verdi. Quindi esce Gabbiadini ed entra l’attaccante della Polonia che ribalta il match con due gol.

DZEMAILI PERICOLOSO – Sarri schiera il suo 4-3-3 con Lorenzo Insigne, Gabbiadini e Callejon in attacco, a in panchina Milik e Mertens. In mezzo al campo con Hamsik e Jorginho c’è Zielinski. In difesa Strinic prende il posto di Ghoulam. Donadoni risponde con un modulo speculare e anche qua non mancano le novità: in attacco, senza Destro, tridente formato da Krejci, Verdi e Di Francesco. In mezzo al campo Nagy mentre Torosidis vince il ballottaggio con Masina sulla sinistra. Dopo un tiro di Insigne parato facilmente da Da Costa, il Bologna al 4′ ha una grande occasione con l’ex Dzemaili che in area gira verso la rete ma trova un super Reina.

POI SOLO NAPOLI – Il Bologna si ferma qui perché il Napoli inizia a dominare e fioccano i tentativi azzurri che comunque non impensieriscono mai davvero Da Costa. L’estremo difensore emiliano però deve capitolare al 14′: traversone lungo dalla sinistra di Insigne e perfetto colpo di testa di Callejon sul secondo palo con Torosidis in ritardo. Lorenzo Insigne è mobilissimo e in serata e al 19′ impegna Da Costa con un gran destro da fuori. Al 24′ Lorenzo ci riprova, stavolta da posizione centrale: pallone di pochissimo sul fondo. L’unica conclusione di Gabbiadini è una girata dal limite con palla centrale che il portiere ospite para. Per il resto il centravanti azzurro rimane sempre ai margini della manovra campana.

VERDI ALL’IMPROVVISO – Nel secondo tempo il Napoli sembra riprendere il discorso introdotto nei primi 45′ e due tentativi di Hamsik e di Insigne vengono controllati da Da Costa. Il Bologna pare più vivo e mette sotto pressione la difesa azzurra che balla. All’11’ arriva l’1-1: Verdi controlla ed esplode un gran destro da quasi 30 metri, Reina sorpreso si fa superare.

DECIDE MILIK – Al quarto d’ora Sarri decide che è arrivato il momento di Milik: gli cede il posto uno spento Gabbiadini che perde l’ennesima occasione per mettersi in mostra. Per Donadoni invece c’è Donsah che rileva Nagy. Poco dopo tocca a Ghoulam che entra al posto di Strinic. Milik ci mette sei minuti per segnare: palla lunga di Hamsik per l’inserimento in area del polacco che con un pallonetto supera Da Costa in uscita. Dzemaili prova a rispondere per il Bologna ma la sua botta da fuori termina alta. Verso la mezz’ora Allan rimpiazza Jorginho e al 31′ l’ex Udinese crossa perfettamente dalla destra e Insigne in area impatta male la sfera e la manda alle stelle da ottima posizione. Al 33′ il match si chiude: Milik controlla, nessuno si fa sotto e il polacco conclude con un sinistro da fuori area che supera Da Costa. Per il Bologna finisce male: al 35′ Krafth stende Zielinski lanciato a rete e rimedia il cartellino rosso. Il Napoli può festeggiare il primo posto per (almeno) una notte.

Napoli-Bologna 3-1 (1-0)
Napoli (4-3-3): Reina 5,5, Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 5,5, Strinic 6 (21′ st Ghoulam 6), Zielinski 7, Jorginho 6,5 (22′ st Allan 6), Hamsik 7, Callejon 6,5, Gabbiadini 5 (15′ st Milik 8), Insigne 6,5. (1 Rafael, 22 Sepe, 11 Maggio, 19 Maksimovic, 42 Diawara, 4 Giaccherini, 14 Mertens). All Sarri: 7
Bologna (4-3-3): Da Costa 6; Krafth 5, Oikonomou 6, Gastaldello 5,5, Torosidis 5 (37′ st Masina sv); Taider 5,5, Nagy 5,5 (15′ st Donsah 6), Dzemaili 6; Di Francesco 5,5, Verdi 6,5, Krejci 6 (28′ st Rizzo 6). (97 Sarr, 34 Ravaglia, 3 Morleo, 5 Pulgar, 7 Mounier, 15 Mbaye, 18 Helander, 20 Maietta, 26 Floccari). Allenatore Donadoni 5
Arbitro: Doveri di Roma
Reti: nel pt 14′ Callejon; nel st 11′ Verdi, 22′ e 33′ Milik
Angoli: 6-2 per il Napoli
Recupero: 0′ e 3′
Espulso: al 35′ st Krafth per fallo da ultimo uomo
Ammonito: Taider per gioco scorretto.

calcio

serie
ssc napoli
bologna calcio
Protagonisti:
arkadiusz milik

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 371 volte