Milik incoronato, a furor di popolo, nuovo re di Napoli

Ora è ufficiale, ieri sera,  Arkadiusz Milik, ha ricevuto, a furor di popolo, la corona di nuovo re di Napoli. Non poteva essere altrimenti, viste le ultime  prodezze di questo calciatore, giunto a Napoli, tra lo scetticismo di molti, ma  con l’ etichetta di vero talento.  Il polacco è riuscito, da solo,  a risolvere la gara col Bologna, che si era incanalata su binari sbagliati,  dopo il pari dei felsinei, propiziato da uno svarione di Pepe Reina. Un’ altra doppietta, la terza, tra campionato e Champions, che hanno fruttato al Napoli tre vittorie e 9 punti nel carniere.  L’ attaccante ex Ajax, subentrato, nella ripresa ad un Gabbiadini evanescente, ha giocato trenta minuti da favola, vestendo, quasi,  i panni del Pipita, del quale, ormai, ha cancellato ogni ricordo. Due gol che regalano,  al Napoli, oltre il successo,  la vetta solitaria della classifica, in attesa dei risultati di Juventus e Roma, di scena, quest’ oggi, rispettivamente, a San Siro, contro l’ Inter in cerca di riscatto, ed al Franchi,  contro la Fiorentina, affamata di punti.

Commenti