Sassuolo, Di Francesco: “Attenti, Chievo da non sottovalutare”

Sassuolo, Di Francesco: "Attenti, Chievo da non sottovalutare"Eusebio Di Francesco (agf) SASSUOLO – Gettare acqua sul fuoco, per evitare di scottarsi. Deve indossare insomma i panni del pompiere Eusebio Di Francesco dopo i due successi ravvicinati su Athletic Bilbao e Genoa ottenuti dal suo Sassuolo, che mercoledì sera nel turno infrasettimanale di campionato è atteso al ‘Bentegodi’ dal Chievo.

DI FRANCESCO: “SERVE UNA GARA ATTENTA COL CHIEVO” – “Il Chievo è la squadra che in A ha cambiato meno – spiega alla vigilia il tecnico dei neroverdi predicando umiltà in vista di questa trasferta – e ha meritato di vincere domenica a Udine. Non fanno tanto possesso palla, ma sono bravi a verticalizzare. Servirà una gara molto attenta”. Sulla squadra da schierare Di Francesco ha ancora molti dubbi. “Sarà importante fare le scelte giuste, ci sono ragazzi che hanno giocato tante gare di fila. L’unica cosa che vi posso dire è che giocherà Matri, sul resto devo ancora decidere. Gli infortunati? Fanno parte del gioco, spero dopo la sosta di poterli riavere, sapendo che dopo abbiamo un calendario molto fitto”.

MATRI ANNUNCIATO TITOLARE IN AVANTI – Nell’ottica del terzo impegno in sei giorni l’allenatore che ha portato il Sassuolo alla storica prima volta nel massimo campionato potrebbe far rifiatare in difesa Acerbi, fin qui sempre presente, rispolverando Cannavaro al fianco di Antei al posto del centrale ex Milan. Restano sempre fuori dai 23 convocati gli infortunati di lungo corso Berardi, Missiroli, Gazzola e Sensi. In mediana possibile turno di riposo anche per Magnanelli, con Pellegrini in cabina di regia. Si attendono novità anche davanti dove Politano e Defrel possono partire dalla panchina, con Matri annunciato titolare dal tecnico in conferenza, affiancato da Ricci e Ragusa.

sassuolo calcio

serie A
Protagonisti:
eusebio di francesco

Fonte: Repubblica

Commenti