Infantino pensa in grande: “Mondiale a 48 squadre”

Gianni Infantino pensa in grande. Ospite dell’Università di Bogotà, in Colombia, il presidente della Fifa ha proposto, per il futuro, un Mondiale di calcio ampliato a 48 squadre, contro le 32 che compongono il format attualmente utilizzato.

“Ci sono delle idee per trovare la soluzione migliore – ha detto il 46enne dirigente svizzero, eletto lo scorso 26 febbraio a capo della federazione internazionale dopo lo scandalo di corruzione che ha travolto Blatter e Platini – Discuteremo di ciò durante questo mese e decideremo entro il 2017, valutando ciò che è meglio”.

Il progetto di Infantino prevede un primo turno ad eliminazione diretta con sedici nazionali perdenti, cosi’ da riproporre, successivamente, il modello attuale dei Mondiali con una fase a gironi interpretata da trentadue squadre. Qualora passi il progetto di Infantino, potrebbe realizzarsi in occasione della rassegna iridata del 2022, che si terrà in Qatar.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 94 volte