Serie B, 8^ giornata- Il Cittadella crolla sotto i colpi del Frosinone. La Salernitana vince il derby con il Benevento. Secco 3-0 del Perugia sull’Avellino

L’ottavo turno del campionato di serie B si apre con la vittoria per 1-0 del Novara sull’ Ascoli. Dopo un primo tempo in sofferenza (da segnalare comunque un’occasione per Sansone),  nel secondo tempo la squadra piemontese ha preso in mano la situazione creando varie occasioni da gol. Il portiere ascolano nonostante le diverse parate ha dovuto inchinarsi al colpo di testa di Faragò, bravo a sfruttare un calcio di punizione battuto dall’onnipresente Sansone. Con questa vittoria il Novara scavalca l’Ascoli e si porta a 8 punti in classifica.

Il sabato continua con il match delle 20.30 tra Cittadella e Frosinone. Bella gara al ‘Tombolato’. Capolista che crolla sotto i colpi del Frosinone, che realizza tre gol con Pryima, Paganini e Ciofani. Il Cittadella si riporta in partita con il gol del pari iniziale di Chiaretti,  poi  ci prova Litteri (2-3) a riaprire la partita. Nel finale una grande parta di Bardi  nega il 3-3  a Paolucci.

La domenica comincia con l’anticipo delle 12.30 tra Verona e Brescia che termina 2-2. Partita ricca di emozioni da entrambe le parti. Pari giusto. Anche se il Verona ha provato a vincere fino alla fine. Il Brescia, ben messo in campo, per ben due volte si è trovato in vantaggio. Al 21’ è Caracciolo che su punizione porta in vantaggio le rondinelle. Al 51’ il pareggio del Verona con Pazzini, bravo a stoppare in area il pallone e a girarsi di prima intenzione: doppio palo e gol. Trascorrono pochi minuti e al 54’ il Brescia va ancora in vantaggio: pallonetto di Caracciolo ad anticipare il portiere, pallone respinto sulla linea, ma più lesto di tutti è Torregrossa che mette in rete. Al 72’ c’è il pareggio del solito Pazzini su rigore.

Finisce 1-1 tra Bari e Virtus Entella. Le reti in avvio di gara ad opera di Brienza e Iacoboni. Per il Bari tante recriminazioni per le occasioni create ma fallite e, soprattutto, per la traversa colpita da Martinho.

Tra Latina e Trapani succede tutto nel primo tempo grazie a due reti che portano la firma Boakye e Acosty. Prima vittoria stagionale per i ragazzi di Vivarini che volano a quota 8 in classifica. Trapani che resta inchiodato a 5 punti.

Secco 3-0 del Perugia all’ Avellino. Terza vittoria di fila per la squadra umbra. Prima doppietta stagionale per Di Carmine. Al 23’ il primo gol del Perugia porta la firma di Monaco, che sugli sviluppi di un angolo svetta di testa e batte Frattali. Al 32’ raddoppio di Di Carmine che in precario equilibrio fredda il portiere. Il tris arriva all’83’: Acampora crossa basso per l’accorrente Di Carmine che di piatto sigla la terza rete.

La Spal batte il Pisa con un gol di Arini in contropiede, bravo a sfruttare un assist di Antenucci. Diverse le occasioni per entrambe le squadre, anche se la gara non è stata spettacolare. Termina l’imbattibilità del Pisa dopo 5 partite. Spal che si porta ad un punto dai nerazzurri.

La Pro Vercelli batte la Ternana 1-0. Decide un gol di Elia Legati in apertura di secondo tempo.

Il Carpi rovina la festa di compleanno dello Spezia e lo raggiunge a 13 punti. Buono il primo tempo della squadra di Di Carlo, ma non riesce a passare grazie agli interventi del portiere Colombi. Nella ripresa è Lasagna a gelare il ‘Picco’ mettendo in rete un tiro cross di Di Gaudio. Liguri che chiudono la gara in 10 a causa dell’espulsione di Datkovic per somma di ammonizioni.

Solo uno zero a zero nel match tra Vicenza e Cesena. Una gara che non ha avuto nessuna emozione particolare da raccontare.

La Salernitana vince il big match di giornata con il Benevento. Un tempo ed una traversa per parte. Prima frazione ad appannaggio dei granata, che vanno al riposo in doppio vantaggio grazie alle reti di Della Rocca alla mezz’ora e Luiz Felipe al 41’. Nel secondo tempo molto meglio il Benevento, che accorcia le distanze con capitan Lucioni, bravo all’86’ a staccare di testa sugli sviluppi di un angolo. Non sono bastati ai giallorossi quattro minuti di recupero per riuscire ad acciuffare il risultato. Da quando è iniziato il campionato questa è la prima sconfitta per il tecnico Baroni.

Donato Claudio

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.