Chievo, Maran: “Vogliamo dar fastidio al Milan”

Chievo, Maran: "Vogliamo dar fastidio al Milan"Rolando Maran (agf) VERONA – La sfida interna contro il Milan può dire molto sulle ambizioni del Chievo, protagonista di un ottimo inizio di campionato e terzo in classifica proprio insieme ai rossoneri. Rolando Maran si attende segnali importanti dai suoi: “Acquisire solidità aiuta ad affrontare tutte le squadre, soprattutto le più temibili – riconosce il tecnico gialloblù – fa parte della crescita di una squadra, noi siamo migliorati e vogliamo confermarlo”.

“SAPEVO DI POTER CONTARE SU QUESTO GRUPPO” – La forza del Chievo è anche quella di un gruppo che è cambiato pochissimo rispetto alla scorsa stagione: “Sapevo che c’erano questi valori, altrimenti sul mercato avremmo fatto cose diverse – dice in conferenza stampa Maran – Se abbiamo confermato quasi in blocco la squadra dell’anno scorso, significa che eravamo convinti di avere il giusto potenziale. Era difficile riproporre la stessa rabbia, invece ci siamo riusciti”.

“DOBBIAMO GIOCARE CON CORAGGIO” – La sosta ha tolto ai veronesi due elementi-chiave, Cesar ed Hetemaj, usciti malconci dagli impegni con le rispettive nazionali: “Purtroppo paghiamo sempre qualcosa alle soste – riconosce l’allenatore dei veronesi.   Dovremo fare a meno di Cesar ed Hetemaj. Nulla di grave, ma non sono convocati. Dobbiamo andare in campo e fare ciò che siamo più bravi a fare, mettere pressione, restare corti e compatti e avere il giusto coraggio. Se poi tra le due squadre ci sono differenze, lo scopriremo durante la partita. Noi abbiamo voglia di giocarci la partita con le nostre peculiarità e ci metteremo alla prova anche domani”.

“I RAGAZZI MERITANO TANTA ATTENZIONE” – “Siamo una squadra che, quando è sul pezzo, può dare fastidio a tanti – conclude Maran – Questo aspetto è da non perdere di vista, è quello che per noi fa la differenza. Incontrare il Milan è sempre difficile, noi lo incontriamo nel loro momento migliore. La classifica sembrerebbe dire che è un Chievo-Milan diverso dal solito. Ce la godiamo, ma sono passate solo sette partite e c’è tanto ancora da fare. Sono contento, però, per l’attenzione data ai ragazzi, se lo meritano. Non ci poniamo limiti e questo atteggiamento può fare solo da stimolo”.

chievo

serie a
Protagonisti:
rolando maran

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 196 volte