Galliani: Locatelli come Rivera. Donnarumma resta

Adriano Galliani parla del futuro dei giovani rossoneri (Getty)

L’ad del Milan racconta il gol del giovane centrocampista che ha permesso ai rossoneri di battere la Juve: “Nel ’61 Rivera segnò allo stesso modo ai bianconeri”. Sul portiere, designato erede di Buffon in Nazionale e, forse, alla Juve: “Resterà al Milan ancora per molti anni”

“La prima cosa che mi è venuta in mente è una similitudine con Rivera, che nel ’61 segnò alla Juve a 18 anni, così come Locatelli. Auguro a Manuel di ripercorrere quella carriera”. L’ad del Milan, Adriano Galliani, ospite del programma Tiki Taka ha raccontato così l’emozione al gol del giovane talento che ha permesso al Milan di battere i campioni d’Italia. Il Milan ora è secondo, a due punti dai bianconeri: “Più che aspettarmelo ci speravo. L’anno scorso sfidavo le ire di tutti i giornalisti perché continuavo a dire che la nostra rosa era superiore alla classifica che avevamo”. 

Donnarumma si sta sempre più accreditando come erede di Buffon in Nazionale e, per qualcuno, anche alla Juve: “Credo che sarà l’erede di Buffon in Nazionale – ha affermato Galliani – anche se Buffon è ancora un grandissimo portiere. Mi auguro e sono convinto che sarà un giocatore del Milan ancora per molti anni”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 48 volte