De Laurentiis in vacanza ad Ischia, mentre il Napoli giocava contro la Juventus

Il patron azzurro era assente, a Torino,  in occasione del big match contro la Juventus di sabato scorso. Come noto De Laurentiis aveva annunciato che non sarebbe andato allo Juventus Stadium, ma soltanto per solidarietà verso i tifosi azzurri ai quali era stata vietata la trasferta. In verità questa si è rivelata soltanto una scusa, in quanto, poi è risultato che già da sabato, il buon De Laurentiis è partito per l’isola verde per trascorrere questo lungo ponte di vacanza per la festività di tutti i Santi. Il presidente, sabato sera, è stato avvistato in un noto locale ischitano dove ha seguito la partita del Napoli in Tv, mentre gustava, una buona e genuina pizza. Dopo la buona tavolata in compagnia dell’inseparabile moglie e di alcuni amici, il patron  si è recato in un centro termale nella giornata di domenica, forse per rilassarsi e dimenticare la sconfitta degli azzurri.  A quanto pare, al presidente, in questo momento  manca un po’ di coraggio ed un minimo di sincerità. Un comportamento,  il suo che desta molte perplessità.  Non era presente allo Stadium per incoraggiare il Napoli, che giocava una delle partite più importanti, delicate e decisive della stagione. E soprattutto, dopo che lo stesso Sarri lo aveva invitato a supportare  la squadra in un momento difficile, negli spogliatoti di Marassi, a pochi minuti dal fischio finale di Genoa-Napoli, del 21 settembre. Ma Sarri,  per la super sfida di  Torino, ha dovuto sorbirsi la scusa del divieto di trasferta per i tifosi del Napoli. Ma il buon Aurelio, ovviamente  preferisce godersi le sue ampie possibilità economiche, piuttosto che stare accanto al Napoli e curare in prima persona la gestione della sua azienda. De Laurentiis è molto vacanziero negli ultimi tempi, per carità, nessuno pretende di fargli i conti in tasca: alle Maldive in aprile (in contemporanea della partita clou, poi perduta malamente, di Udine), circa un mese in barca, presa a noleggio, a Filicudi, ad agosto, ed ora di nuovo a godesi la tintarella. Mah non ho parole!

Commenti

Questo articolo è stato letto 807 volte