Schwoch: “i giocatori del Napoli devono sputare il sangue per onorare la maglia che indossano”

“Sputar sangue per la maglia che indossi è doveroso, questo devono fare i calciatori del Napoli e lo devono fare fino alla fine del campionato”. Queste le parole decise di Stefan Schwoch intervenuto nella trasmissione GLOBULI AZZURRI condotta da Samuele Ciambriello e Mary D’Onofrio in onda ogni Lunedì su 819 di Sky e 19 del Digitale Terrestre.

L’attaccante del Napoli ha poi spiegato il proprio punto di vista riguardo la vicenda Higuain : ” A noi tifosi ovviamente dispiace perchè l’attaccante che abbiamo perso è un attaccante di valore, sposta gli equilibri come ha fatto con noi Domenica.

L’abbraccio con Sarri? E’ giusto. La stima rimane. Sarri gli ha permesso di fare 36 goal. Gonzalo gli ha ricambiato il favore trascinando la squadra al secondo posto.”

” Io non mi arrabbierei con Insigne. La sua reazione dimostra attaccamento alla maglia. Lorenzo è il Napoletano che gioca a Napoli, sente pressioni che gli altri non sentono. Dobbiamo imparare a perdonargli qualcosa in più” così Schwoch ha giustificato il comportamento del talento Partenopeo.

Sulla questione Gabbiadini, l’attaccante intervenuto in trasmissione ha poi concluso: ” Le scelte di Sarri sono limitate, deve dar spazio a Gabbiadini. Mertens alla lunga non puo’ resistere in quel ruolo che non gli compete. Il Napoli, comunque deve pensare a fare solo una cosa: SUDARE LA MAGLIA, come sta facendo. I risultati si vedranno.. “

 

Commenti