Torino-Cagliari 5-1: Belotti show, Mihajlovic sente aria d’Europa

Torino-Cagliari 5-1: Belotti show, Mihajlovic sente aria d'EuropaBelotti realizza il gol del vantaggio granata (agf) TORINO – Bastano dieci minuti di acceleratore pigiato, al Toro, per mettere ko un Cagliari fin troppo arrendevole. E prendersi un sesto posto (in attesa di Sassuolo-Atalanta) che fa sentire aria d’Europa.
LE PAGELLE
Reduci da due punti conquistati nelle ultime tre partite, i granata partono sparati e dopo cento secondi sono già in vantaggio, realizzando il terzo gol più veloce del campionato: Valdifiori innesca Belotti, Storari respinge goffamente il tiro del Gallo che può irrompere e metter dentro. “Quella è un’azione che proviamo e riproviamo in allenamento” dirà poi Valdifiori. Il vantaggio mette le ali ai piedi granata: il Toro imperversa e al 10′ è Ljajic a calciare di destro dal limite un pallone velenoso; Storari va a farfalle ed è già 2-0. Da quel momento il Toro viaggia sul velluto: Valdifiori aiuta dietro e rilancia l’azione, mentre in avanti il tridente mostra le proprie meraviglie. E il Cagliari? I primi segnali di risveglio arrivano al 13′ quando Melchiorri spara da buona posizione addosso a Hart. I sardi rialzano timidamente la testa nella seconda metà del primo tempo ma, proprio nel loro momento migliore, i rossoblù capitolano ancora. E’ il 38′ quando Benassi riceve da Baselli, si gira e calcia ad incrociare sul palo lontano. Un gol bellissimo che manda la partita in archivio anche se manca più di un tempo.
Per i sardi il terzo gol granata suona come una scudisciata e la reazione arriva al 41′: cross dalla sinistra di Pisacane, Melchiorri salta più di Barreca e batte Hart. Per il Toro è il decimo gol subito su sedici totali da palla alta, un dato che non può non far riflettere, pur in un pomeriggio decisamente positivo per le cose granata. In avvio di ripresa, però, il Toro non abbassa la guardia ed è Baselli che segna il gol del 4-1 punendo ancora Storari che però stavolta non ha alcuna responsabilità. Al 12′ Tachtsidis stende Belotti in area e regala il rigore che il Gallo trasforma, sbloccandosi dopo i due errori dal dischetto di inizio campionato.
 
TORINO-CAGLIARI 5-1
 
TORINO (4-3-3):
Hart 6 – Zappacosta 6.5, Rossettini 6, Castan 6, Barreca 6 – Benassi 7, Valdifiori 7, Baselli 7 (17′ st Obi 6) – Iago Falque 6.5, Belotti 7.5 (32′ st Maxi Lopez 6), Ljajic 7 (25′ st Martinez 6). All. Mihajlovic.
CAGLIARI (4-3-3): Storari 4.5 – Isla 5, Ceppitelli 4.5, Bruno Alves 4.5, Pisacane 5.5 – Dessena 5, Tachtsidis 5, Munari 5.5 – Melchiorri 6 (28′ st Giannetti sv), Borriello 5.5 (11′ st Farias 5.5), Sau 5 (13′ st Padoin 6) . All. Rastelli.
ARBITRO: Mariani 6.5.
RETI: 2′ Belotti, 10′ Ljajic, 38′ Benassi, 41′ Melchiorri, 6′ st Baselli, 13′ st Belotti (rig.).
NOTE: Espulso 13′ st Dessena. Ammoniti: Baselli, Farias, Dessena, Ceppitelli.
  calcio

serie A
torino fc
Cagliari calcio
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 253 volte