Atalanta, Gasperini all’esame Roma: ”Non ci siamo montati la testa”

Atalanta, Gasperini all'esame Roma: ''Non ci siamo montati la testa''Gian Piero Gasperini (agf) BERGAMO –  Atalanta-Roma, una sfida dal sapore europeo. Per i giallorossi è la normalità, decisamente meno per i bergamaschi di Gasperini, autentica rivelazione del campionato. L’ex tecnico del Genoa però è chiaro in conferenza stampa: “E’ vero, siamo la sorpresa del torneo, ma non ci siamo montati la testa perché sappiamo che la stagione è lunga e da qui alla sosta di Natale ci aspetta un mese di fuoco”.

“DOBBIAMO DARE IL MASSIMO” – L’Atalanta riceverà una Roma in grande forma con i giallorossi reduci da cinque vittorie e un pareggio nelle ultime sei gare di Serie A. Ma anche gli orobici sono in grande forma: “Ci aspetta una partita complicata per la forza della Roma e il momento che sta attraversando: in questo momento è una squadra forte sia globalmente che nelle individualità, pero’ anche noi stiamo attraversando un ottimo momento e vogliamo cercare di farlo durare il più a lungo possibile”, aggiunge Gasperini che poi assicura di non stravolgere la formazione: “Sono curioso anche io di vedere come sapremo reggere il confronto contro una delle squadre più in forma del momento. Le qualità della Roma le conosciamo, servirà grande attenzione e concentrazione ma non senza rinunciare a niente, al nostro modo di giocare. Cercheremo di mettere in campo le nostre armi migliori”.

“STAGE NAZIONALE NON MI PIACE” – Gasperini parla poi dello stage della Nazionale: Ventura ha convocato ben 7 nerazzurri (Caldara, Conti, D’Alessandro, Gagliardini, Grassi, Petagna e Sportiello) ‘togliendoli’ così per tre giorni al tecnico dell’Atalanta. Che non la prende benissimo: “Lo stage mi dà un po’ di fastidio, non credo rispecchi nemmeno le aspettative di Ventura. Noi dobbiamo concedere tanti giocatori per tre giorni e il calendario è fitto, sarebbe stato meglio averli a disposizione. I ragazzi saranno contenti perché la Nazionale è la Nazionale, ma a me non piace per niente”. Formazione: squalificato Conti, al suo posto potrebbe avanzare Masiello nel ruolo di terzino con l’ex Toloi (pienamente recuperato) in difesa o giocare sulla fascia il sostituto naturale, Cristian Raimondi.

atalanta

serie A
Protagonisti:
gian piero gasperini

Fonte: Repubblica

Commenti