Di Francesco: “L’Inter agli ottavi? Che fascino”

Di Francesco festeggia un gol con la maglia del Bologna (Getty)

La reazione che si aspettava Donadoni? C’è stata. Almeno dal punto di vista del risultato. Il Bologna stende la capolista di Serie B Verona con un netto quattro a zero e accede agli ottavi di Coppa Italia dove affronterà l’Inter. Scossa positiva in casa rossoblù dopo il ko casalingo subito nell’ultimo turno di campionato per mano dell’Atalanta di Gasperini. Così Donadoni a fine partita. “Nel primo tempo non abbiamo giocato come pensavo, eravamo troppo lunghi e concedevamo tanto spazio al Verona disperdendo troppe energie. Poi nel secondo tempo siamo usciti, siamo stati più aggressivi e quando abbiamo fatto meglio da questo punto di vista non abbiamo più concesso nulla. Oggi avevamo in campo molti giovani che mi sono piaciuti per la determinazione e la voglia di incidere, la nostra società investe molto sui giovani, è un percorso non semplice che richiede costanza, volontà e quella fame che tanti di loro hanno. L’obiettivo è quello di crescere insieme. Ora ci aspetta la gara con l’Udinese: chi sarà chiamato a giocare dovrà farlo con la stessa determinazione”.

Entusiasmo Di Francesco – Dopo l’infortunio subito in U-21, qualche giorno fa Federico Di Francesco è tornato ad allenarsi in gruppo. E nel quadro turno di Coppa Italia, ecco subito la maglia da titolare. Fiducia ripagata, con un gol, il primo della gara. Queste le sensazioni dell’attaccante del Bologna: “Una bellissima e rotonda vittoria con una squadra che ha un organico da Serie A. Ci hanno messo in difficoltà e hanno avuto una grande occasione in avvio, poi noi abbiamo gestito bene la gara e legittimato il successo. Affascinante ora la sfida all’Inter negli Ottavi, non ho mai giocato al Meazza e non vedo l’ora di farlo, spero di scendere in campo perché sarà un’emozione. Andremo a giocarcela con la consapevolezza di poter passare il turno”.

Fonte: SkySport

Commenti