Le pagelle di Udinese-Bologna: Danilo grande bellezza, Mirante para tutto il resto

Le pagelle di Udinese-Bologna: Danilo grande bellezza, Mirante para tutto il restoAntonio Mirante (agf) UDINESE
KARNEZIS sv
: trema in avvio, su una ripartenza del Bologna che Destro sottoporta non finalizza. Poi assiste.
WIDMER 6: poca spinta, a dimostrazione di una condizione forse ultimamente non brillantissima. Duella con Krejci, è dall’altra parte che l’Udinese si propone con continuità. Cresce nella ripresa e mette il cross che vale i tre punti.
DANILO 7.5: guida una difesa che mostra qualche lacuna se attaccata, cosa che il Bologna fa molto di rado e sempre con pochi uomini. Ammonito nella ripresa per un’entrata su Dzemaili segna un gol di rara bellezza al termo minuto di recupero in mezza rovesciata. 
FELIPE 6: controlla Destro senza particolari affanni.
SAMIR 6.5: spinge con dedizione, senza risparmiarsi.
HALLFREDSSON 6.5: contrasta e imposta, se l’Udinese alza subito i ritmi è anche merito suo. Nella ripresa paga un po’ lo sforzo Dal 26′ st PERICA 5.5: ha la palla per far svoltare la serata ma la vanifica calciando alto, il suo ingresso coincide comunque col forcing bianconero.
KUMS 6.5: fa girare il gioco, nel primo tempo è sempre l’Udinese che giostra
DE PAUL 6.5: attacca Masina, aprendo il campo. Dal  22′ st BADU 6: Delneri cambia il modulo, lui si sistema in mezzo con disinvoltura.
FOFANA 6.5: una mezz’ala che agisce da trequartista, senza la raffinateza che servirebbe ma con forza, gambe svelte e un movimento continuo che disorienta la fase difensiva rossoblù. Nella ripresa quando deneri mette le due punte arretra un po’ il raggio d’azione.
THEREAU 6: potrebbe segnare al 16′, lasciato solo in piena area, ma il suo diagonale è fiacco. Vivo nel rpimo tempo, sembra calare un po’ nella ripresa, ma nel finale è ancora lì che cerca i tre punti.
ZAPATA 6: ha una palla gol di testa invitantissima al 23′ del rpimo tempo ma colpisce debolmente. Ha un’altra discreta chance di testa poco prima della mezz’ora, ma non imprime necessaria forza al pallone e colpisce centralmente senza impensierire Mirante. Dal 40 ‘ st PEÑARANDA sv.

BOLOGNA
MIRANTE 7.5
: il suo proverbiale senso della posizione finisce per fare la differenza, insieme all’imprecisione degli attaccanti bianconeri. Al 16′ sicuro su diagonale fiacco di Thereau, Zapata lo grazia da due passi di testa al 23′ e una decina di minuti dopo. A sei dalla fine si supera su inzuccata di perica da tre metri, sventando col piede.
TOROSIDIS 5: una giusto due no, e su Thereau non è sempre impeccabile, anzi. E’ un altro che potrebbe dare molto di più. E sul cross di Widmer salta a vuoto.
OIKONOMOU 6: l’ultima da titolare l’aveva giocata a Napoli a metà settembre, patisce un po’ la fisicità di Zapata. La poca fiducia di cui gode di sicuro non lo agevola. Alza un pericoloso campanile in area nel finale.
MAIETTA 6: guida la difesa, raddoppia su Zapata, anche lui concede qualcosa come mostrano le occasioni dei padroni di casa.
MASINA 5: De Paul sta largo a destra e lo punta, Adam arranca, quando può si propone in fascia, nella ripresa perde Perica tentando un anticipo avventato, gli va di lusso. Ma paga le sue lacune difensive all’ultimo assalto.
TAIDER 5.5: tiene troppo il pallone rallentando la manovra, in fase di non possesso balla in una mediana che subisce i ritmi avversari
PULGAR 5: davanti alla difesa potrebbe far di più sia in fase di interdizione che di palleggio. Nella ripresa più sicuro, arriva al tiro in corsa al 20′ ma manda alto. Passa un attimo e prende il secondo giallo ravvicinato. sesta espulsione stagionale dei rossoblù
DZEMAILI 6.5: dei tre in mezzo nel primo tempo è il meno incerto e il più dentro alla partita. Fa ammonire Danilo, passa in mezzo con Taider quando Pulgar lascia i suoi in 10.
MOUNIER 5: dovrebbe attaccare Samir, invece più che altro tenta di limitarne la spinta. Anche nella ripresa non dà mai segnali convincenti Dal 33′ st MBAYE sv: nel ridisegnato 4-4-1 fa l’esterno di centrocampo con compiti ovviamente difensivi.
DESTRO 5.5: ha una occasionissima subito, al 7′, su un pallone invitante servitogli dalla sinistra da Krejci. lo spreca male da due passi, calciando alto infastidito da Taider col quale quasi si scontra. Fa ammonire Felipe nella ripresa Dal 41′ st FLOCCARI sv.
KREJCI 5.5: torna a sinistra, dove può affondare. Gli riesce poco a dire il vero, dietro difende con la consueta dedizione. Invitante l’assist che Destro spreca in avvio Dal 11′ st DI FRANCESCO 5.5: porta un po’ di brio, puntando Widmer con decisione, ma sempre lontano dalle zone calde. Fa crossare Widmer con troppa facilità
DONADONI 5: è una squadra timida, la sua, impaurita come mai lo è stata sotto la sua gestione. E una squadra che pressa poco e non ruggisce mai. L’Udinese segna all’ultimo, ma i go lo meritava e la prestazione era comunque stata di gran lunga superiore a quella del Bologna. 

calcio

serie A
udinese
bologna calcio
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti