Bologna, sollievo Destro: nessuna lesione

Mattia Destro in azione contro il Napoli (getty)

Prova di maturità fallita. Almeno per adesso. Ma un perché c’è, o almeno sembra esserci dalle parole di chi vive quotidianamente il Bologna. “Squadra giovane che ha bisogno di tempo” ha sentenziato il direttore sportivo rossoblù Riccardo Bigon ma questo Bologna non ne vuole sapere di decollare: due sconfitte consecutive in campionato intervallate da un netto quattro a zero in Coppa Italia contro le seconde linee del Verona. Ultima vittoria: 20 novembre, contro il Palermo. Ma il dato preoccupante che quella sui rosanero è l’unica da tre punti negli ultimi dieci turni. Ergo: non si può più sbagliare. Soprattutto alla 16.a giornata contro un rivale diretto per la salvezza come l’Empoli di Martusciello.

Destro c’è – Morale sotto i tacchi dopo il ko in casa dell’Udinese per uno a zero, con eurogol di Danilo al ’90, ma tutta la determinazione la rabbia, la voglia di tornare a sorridere. Bologna al lavoro, questa mattina la squadra ha continuato la preparazione a Casteldebole verso la sfida contro l’Empoli di domenica con una seduta di esercitazioni tecnico-tattiche, con partitella conclusiva. Non ha partecipato alla sessione Mattia Destro, causa trauma contusivo alla spalla ma le buone notizie sono arrivate nel pomeriggio perché gli esami svolti hanno dato esito negativo: l’attaccante non ha alcuna lesione alla spalla sinistra e come comunicato dal club rossoblù potrà tornare ad allenarsi regolarmente con i compagni già dalla giornata di giovedì. Le possibilità che Destro parta dal primo minuto con l’Empoli sono alte. Terapie per Luca Rizzo, Umar Sadiq e Simone Verdi. Filip Helander è rientrato in gruppo già oggi e ha lavorato regolarmente con i compagni.
 

Fonte: SkySport

Commenti