Serie B, 18^ giornata – Termina 1-1 l’atteso derby campano tra Avellino e Benevento. Perde colpi il Verona, battuto dal Vicenza 1-0

La diciottesima giornata di serie B comincia con il match giocato nell’anticipo di venerdì tra Pisa e Bari. L’incontro termina 0-0. Bel primo tempo, giocato con ritmi alti e con varie occasioni, ma di reti nemmeno l’ombra.

Si continua con gli altri incontri del sabato, a cominciare con il 2-2 tra Ascoli e Latina. Partita dalle tante emozioni. L’espulsione di Coppolaro, allo scadere del primo tempo, per i pontini cambia la gara. Nel giro di dieci minuti i marchigiani hanno messo in ginocchio il Latina, prima con una perla di Orsolini, poi con Gatto, a coronamento di un’ azione stupenda. Latina che riapre il match con una punizione di Scaglia al 73’, poi è lo stesso Scaglia a realizzare il gol del pari con un sinistro precisissimo.

L’atteso derby campano tra Avellino e Benevento termina 1-1. Irpini che trovano dopo pochi minuti il vantaggio con un bellissimo gol di Verde: bello il suo tiro a giro che lascia immobile Cragno. Con il passare dei minuti il Benevento diventa più deciso, fino a trovare il gol del pari con un gol di testa di Cissè, servito da una punizione battuta da Ciciretti.

Pareggiano 1-1 Carpi e Ternana. Romagnoli che agganciano il Cittadella. Per gli umbri un punto utile per la zona play-out. I gol portano la firma di Palumbo al 45’ e Lasagna al 53’. Espulsi Lollo per il Carpi e Palumbo per la Ternana.

Torna alla vittoria il Cesena e lo fa con un secco 3-0 ai danni del Cittadella. Per gli ospiti è la terza sconfitta consecutiva. Le reti portano la firma di Ciano, Garritano e Djuric.

La Salernitana batte in trasferta 3-1 il Frosinone. Arrivano i primi punti per mister Bollini. Vantaggio degli ospiti con Rosina al 12’. Pareggia subito il Frosinone con Soddimo al 22’.  Ci pensa poi una doppietta di Coda (67’ 83’) a chiudere la gara.

Torna alla vittoria il Perugia, che batte la Pro Vercelli 1-0. A decidere la gara un gol realizzato da Guberti nella ripresa.

Vittoria in rimonta della Spal, che batte lo Spezia 2-1. Grazie agli altri risultati, i padroni di casa fanno un notevole balzo in classifica, raggiungendo la seconda posizione. Ora sono a 2 punti dalla vetta. Spezia che resta a metà classifica, vicino alla zona play-off. Al vantaggio dello Spezia siglato da Piccolo al 2’, prima risponde Mora al 35’, poi grazie ad Antenucci, chiude la gara al 67’.

Il Vicenza vince a sorpresa il derby con il Verona. E’ un gol di Galano, ad inizio ripresa, a consegnare ai padroni di casa 3 punti importantissimi. Il Verona nonostante la sconfitta resta primo, ma la distanza dalle rivali si accorcia.

Incredibile 2-2 tra Virtus Entella e Trapani. Per gli ospiti è un pari meritato. Il Trapani va in vantaggio all’8’ con Coronado. Al 77’ arriva il pareggio dell’Entella con Masucci. Finale al cardiopalma, che vede i padroni di casa portarsi ancora in vantaggio con Pellizzer al 91’, ma è  immediato il pari di Citro al 93’.

La giornata termina con lo 0-0 del posticipo domenicale tra Brescia e Novara. Primo tempo ben giocato da entrambe le formazioni. Diverse le occasioni da gol. Brescia vicino al vantaggio almeno due volte con Morosini e Bonazzoli. Anche il Novara, comunque, ha avuto le sue chance con Sansone e Dickmann.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.