Atalanta, testa al Milan: Paloschi a parte

Fin qui deludente la stagione di Paloschi all’Atalanta (lapresse)

Dopo il doppio ko tra Juventus e Udinese, l’Atalanta vuole rifarsi contro il Milan, match valido per la 17.a giornata di campionato. Squadra di Gasperini che lavora concentrata ma senza Paloschi e Konko

L’Atalanta vuole continuare a sognare, nonostante gli ultimi due risultati ottenuti in campionato non siano stati affatto positivi: sconfitta allo Stadium contro la Juventus e ko interno con l’Udinese. Due stop, anche pesanti. Ma pesanti solo nel risultato finale, in particolare modo contro la squadra di Delneri, in casa, match nella quale i ragazzi di Gasperini hanno dimostrato freschezza, determinazione e bel gioco, fattore determinante che non è mai mancato negli ultimi mesi. A non girare, la fortuna. E non è un caso che il migliore in campo sia stato il portiere dei friulani Karnezis.

Konko e Paloschi a parte – Dopo il giorno di riposo concesso al termine di Atalanta-Udinese, la squadra di Gasperini è tornata in campo in vista del match contro il Milan in programma a San Siro sabato alle 18. L’allenatore dei nerazzurri ha diretto una seduta al centro Bortolotti di Zingonia con un programma dell’allenamento che prevedeva lavoro atletico, tattica e tecnica. A parte Berisha, Konko e Suagher. Ma anche e soprattutto l’ex Alberto Paloschi, ai margini del progetto nerazzurro: sull’attaccante c’è il Chievo, che valuta un suo ritorno. Nella giornata di domani mercoledì 14 dicembre, sempre a Zingonia, l’Atalanta tornerà a lavorare duro con una sessione di allenamento alle 10.
 

Fonte: SkySport

Commenti